Da Malta al Canada, Michele Paolucci vola al Valour

Michele Paolucci è volato a Winnipeg, Manitoba, per accasarsi al Valour FC, squadra della neonata Canadian Premier League, attualmente alle prese con la Fall Season. L’attaccante di Recanati, classe 1986, ha trascorso l’ultima stagione nelle fila del Tarxien Rainbows, squadra della massima serie di Malta. Un nuovo salto, molto più lungo, in una terra anglofona. Il passaggio alla formazione canadese è stato annunciato sul sito ufficiale della squadra. “Siamo lieti di aggiungere ai nostri ranghi l’esperienza di Michele – ha dichiarato Rob Gale, coach e general manager del Valour – Ha mostrato un grande interesse per la nostra squadra e per il nostro stile di gioco, riteniamo che sia una grande aggiunta al nostro reparto offensivo“.

L’attaccante marchigiano, che conta 95 presenze in Serie A e 17 reti, ha militato nella massima serie italiana con le maglie di Juventus, Ascoli, Udinese, Atalanta, Catania, Siena e Palermo. Negli ultimi anni, dopo alcune esperienze nella serie cadetta con Siena, Vicenza e Latina, ha giocato in Serie C con Catania, Ancona e Monopoli. Nella stagione 2014/2015 una breve esperienza nel campionato rumeno con il Petrolul Ploiesti mentre dal gennaio 2018 il trasferimento a Malta, dove ha giocato con le maglie del Floriana e del Tarxien.

Un valore aggiunto per il Valour che ha concluso la Spring Competition all’ultimo posto con nove punti raggiunti in dieci partite e che non ha ancora cominciato la Fall Season, in quanto il calendario a sette squadre richiede dei turni di riposo a rotazione. Attualmente in campionato il suo giocatore più prolifico è Tyler Attardo, giovanissima ala sinistra, classe 2001.

Michele Paolucci è il primo calciatore italiano, cresciuto nel calcio italiano, ad approdare in Canadian Premier League, divertente sarà la sfida con Dominique Malonga del Cavalry, vecchia conoscenza della Serie A. Molti, in realtà, sono comunque i calciatori con doppia cittadinanza canadese e italiana, in quanto appartenenti alla folta comunità di immigrati italiani storicamente radicata nella nazione Maple Leaf e che molto sta contribuendo allo sviluppo del soccer. Prima dell’inizio del campionato l’attaccante Valerio Anastasi aveva svolto un periodo di prova proprio al Cavalry.

Commenti

Commenti

Cristiano M. G. Faranna
Giornalista siculonapoletano. Appassionato di MLS, della città di New York e della crescita del calcio in Canada. Info&contatti: cmgfaranna@gmail.com

Leggi anche

Torna su