Calciomercato MLS: da est a ovest, colpi in tutti gli USA | MLS Soccer Italia

Calciomercato MLS: da est a ovest, colpi in tutti gli USA

Proseguono all’impazzata i rumors e le ufficialità in sede di calciomercato, ecco gli ultimi movimenti da parte delle franchigie della MLS:

UFFICIALE: I Columbus Crew hanno ingaggiato Mohammed Abu. Il centrocampista ghanese classe ’91 era già da qualche giorno in Ohio e nella giornata di oggi ha firmato il contratto, arriva dallo Stormgodset, club della massima divisione norvegese. Da giovane fece anche parte dell’Academy del Manchester City.

UFFICIALE: Rafael Diaz è un nuovo giocatore dei NYRB. Il portiere panamense, classe ’91, la scorsa stagione ha fatto parte del roster dei NYRB II con i quali ha vinto il titolo USL il suo approdo potrebbe portare o alla cessione di Ryan Meara o alla “retrocessione” del giovane Evan Louro proprio nella seconda squadra della USL. Continua ad essere sempre più giovanile il roster dei NYRB. Infatti dopo Luongo e Metzger, i NYRB accolgono un altro giovane talento. Si tratta di Arun Basuljevic, regista classe ’95 dal piede molto educato. La scorsa stagione non faceva parte nemmeno della squadra USL dei NYRB ed ora per lui si spalancano le porte della MLS.

-Non è ancora arrivata l’ufficialità da parte della franchigia stessa ma pare che il difensore dal “profilo internazionale” acquistato dai New England Revolution sia Antonio Delamea Mlinar. Difensore centrale sloveno, classe ’91, ha fini qui giocato solo in patria, in nazionale ha debuttato lo scorso novembre. Arriva dal NK Olimpia, club sloveno, con i quali, questa stagione, ha giocato 20 partite realizzando 1 rete. Il presidente dei Revs, Bilello, ha dichiarato che a breve verrà annunciato un altro centrale ed il nome più caldo sembra essere quello di Alex Callens, roccioso centrale peruviano, il quale ha dichiarato di aver rescisso il proprio contratto con il CD Numancia, club della seconda divisione spagnola, e che sarebbe molto interessato ad un trasferimento in MLS. Classe ’92, vanta già 10 presenze con la nazionale maggiore peruviana nelle quali ha anche realizzato una rete.

-Manca solo l’ufficialità ma i San Jose Earthquakes potranno contare su Danny Hoesen per la prossima stagione. Hans Nijlan, dt del Groningen, ha dichiarato che la trattativa è in via di definizione e che la formula sarà quella di un prestito annuale con opzione d’acquisto.

UFFICIALE: I Real Salt Lake ha rinnovato il contratto a Joao Plata. La velocissima ala ecuadoregna ha rinnovato fino a fine 2018 e sarà ancora una volta un giocatore chiave per lo scacchiere di coach Cassar.

UFFICIALE: Jonathan Spector ha firmato con gli Orlando City. Per lui un ritorno in MLS lasciata nel 2004 quando vestiva la maglia dei Chicago Fire. Vestirà la maglia numero 2. Gli Orlando City sarebbe anche molto vicini ad acquistare Johan Djourou, centrale svizzero con origine ivoriane. Il suo contratto è in scadenza a Giugno e il centrale svizzero avrebbe già l’accordo con i Lions ma l’Amburgo non sarebbe disposto a lasciarlo partire anche a Gennaio. Djourou potrebbe essere il rinforzo tanto atteso in difesa, lui che in carriera ha anche giocato per l’Arsenal senza però mai diventarne un titolare inamovibile.

-I Portland Timbers durante il loro ritiro pre-season avranno tra i giocatori in prova anche Freddy Adu. Sì, proprio quel Freddy Adu che esordì in MLS a 14 anni e che insieme ad Altidore sembrava dovesse portare gli USA ai vertici del calcio mondiale. Adu ora ha 28 anni e rivederlo in MLS sarebbe fantastico per tutti ma soprattutto per lui che ha bisogno di un rilancio in una carriera costellata di infortuni e atteggiamenti non professionali. Caleb Porter, coach dei Timbers, lo valuterà attentamente nelle 2 settimane che potrebbe dare una nuova chance ad Adu.

UFFICIALE: I Minnesota United hanno ingaggiato Rasmus Schüller, centrocampista finlandese classe ’91. Schuller ha giocato in patria con la maglia dell’HJK Helsinki con i quali ha vinto 2 campionati, 1 coppa nazionale ed 1 coppa di lega, inoltre ha giocato in Svezia con il BK Hacken, dai quali è stato prelevato, con i quali ha vinto 1 coppa svedese. Vanta inoltre 21 presenze con la maglia della nazionale finlandese. I Minnesota United battono altri due colpi. Il primo è Jermaine Taylor, centrale giamaicano, era stato rilasciato al termine del 2016 dai Portland Timbers. In MLS ha vestito anche la maglia degli Houston Dynamo, 32 anni, Taylor, è un veterano della nazionale giamaicana con la quale conta 90 presenze. Il secondo è Bernando Anor, trequartista venezuelano, arriva dagli Sporting KC ed è un ritorno dato che la stagione scorsa, Anor, fece parte del roster dei Loons ma in prestito proprio dagli SKC. I Minnesota United nel loro ritiro valuteranno Marco Carducci, il portiere canadese, classe ’96, è stato rilasciato dai Vancouver Whitecaps. I Loons starebbero anche seguendo l’attaccante danese Bashkim Kadrii, classe ’91, attualmente sotto contratto con l’FC Copenaghen

UFFICIALE: I Colorado Rapids hanno acquistato Bismark “Nana” Adjei-Boateng. Arriva dallo Stormgodset, club norvegese, ma in prestito tramite il Manchester City, proprietario del cartellino. Centrocampista centrale, classe ’94, ghanese, dovrebbe essere lui l’uomo che sostituirà Jermaine Jones.

UFFICIALE: I DC United si sono assicurati Sebastien Le Toux. L’esterno francese, veterano della MLS, è stato rilasciato dai Colorado Rapids al termine del 2016 e si accasa così sulle rive del Potomac. In MLS vanta 255 partite con 58 gol realizzati e 47 assist forniti ai compagni. DC United che nel loro ritiro valuteranno Maxim Tissot, terzino canadese, svincolatosi dagli Ottawa Fury che in MLS ha giocato per i Montreal Impact.

Oguchi Onyewu, centrale statunitense di 34 anni, si sta allenando con i Philadelphia Union. Onyewu divenne idolo negli USA dopo la mostruosa prestazione in Confederations Cup del 2009 dove gli USA batterono in semifinale la Spagna e dove Onyewu annullò gli attaccanti spagnoli. Dopo quella partita fu acquistato dal Milan, a causa di un ginocchio molto fragile però non gioco mai, ginocchio che lo tormentò anche più avanti. Attualmente è svincolato, lo è da 1 anno e mezzo ormai, l’anno scorso venne bocciato dai Rangers Glasgow sempre per quel maledetto ginocchio, ora Onyewu prova un rilancio, nella sua terra, nella MLS.

-I Seattle Sounders starebbero valutando di poter ingaggiare Gale Agbossoumonde, difensore centrale statunitense, con origini del Togo, classe ’91. Agbossoumonde ha già calcato i campi della MLS (13 presenze), indossando la maglia dei Toronto FC e dei Colorado Rapids. In carriera ha giocato anche in Svezia (Djurgardens) e in Germania (Eintracht Frankfurt II) oltre ad aver militato in USL (RailHawks) e in NASL (Fort Lauderdale Strikers).

UFFICIALE: Vicente Sanchez ritorna in MLS dopo i 3 anni passati con i Colorado Rapids. L’ala mancina uruguayana ha firmato un contratto con gli Houston Dynamo, a 37 anni forse l’ultimo della carriera.

Agustin Alayes, segretario tecnico dell’Estudiantes, ha dichiarato che a breve Leandro Gonzalez Pirez, difensore centrale argentino di 24 anni, si trasferirà in MLS a giocare per gli Atlanta United.

 

Commenti

comments

Lorenzo Viganò

Seguo la MLS perché adoro la mentalità americana negli sport, in particolare, la spettacolarità che gli viene data grazie ai playoff. Reputo la MLS un campionato genuino, senza polemiche e che premia chi merita

Leggi anche

Torna su