Team of the Week 34

Eccolo qua, il meglio del meglio della Week 34. Una Week 34 davvero emozionante sin dalle sue prime battute di gioco.

Tridente di fantasia e classe quello proposto dalla MLS. L’MVP 2015 Giovinco torna in cattedra a dare lezione alle difese avversarie. I malcapitati di quest’ultimo turno di regular season sono i Chicago Fire che non sono riusciti a fermare lo straripante Giovinco che con un assist e un gol ( su rigore) aiuta i suoi ad ottenere i tre punti. A fargli compagnia nel tridente d’attacco troviamo un altro “jolly” pieno di talento. Juan Agudelo dei New England mette a segno la rete numero sette prenotandosi per un posto da protagonista per la prossima stagione tra le file della squadra dei Revolution. Infine la punta di diamante dell’attacco di questa settimana è composta da David Villa che chiude a quota 23 reti in campionato dietro a capocannoniere Bradley Wright-Phillips.

In mediana protagonista assoluto Giles Barnes e i suoi Vancouver Whitecaps. Barnes mette a segno una doppietta nell’ultima giornata di campionato contro Portland permettendo alla squadra canadese di alzare la Cascadia Cup 2016. Al centro troviamo Feilhaber dei Sporting Kansas City, sua la rete su rigore che apre il match vinto poi per 2-0 con conseguente qualificazione ai play-off. Chiudono la mediana la coppia degli Orlando City Kakà-Molino che con un perentorio 4-2 chiudono la loro stagione con un bella vittoria.

Difesa solidissima quella di quest’ultima settimana di MLS. Torres e i Seattle Sounders festeggiano il raggiungimento del quarto posto nella Western Conference grazie ad una bella ed emozionante vittoria per 2-1 sul Real Salt Lake. Vittoria anche per i Los Angeles Galaxy del belga Van Damme che consolidano il terzo posto ad ovest. Infine i New York Red Bulls propongono il difensore ex Orlando City Aurelien Collin e il portierone Robles.

teamoftheweek-2016-34

Commenti

Commenti

Simone Baldo
Simone Baldo, classe 1991. Laureato all’Università degli Studi di Milano-Bicocca in Comunicazione Interculturale. Ho iniziato a scrivere per Sprint&Sport

Leggi anche

Torna su