MLS Western Conference 2018: promossi e bocciati

MLS WESTERN CONFERENCE 2018: I VOTI

San Josè Earthquakes: Voto 3
Partiti con entusiasmo, la stagione si è rilevata altamente deficitaria. Troppe incertezze in difesa con Cummings e Salinas fuori forma e Quintana scomparso, pochi cambi in mezzo al campo e tanta confusione li davanti.

Colorado Rapids: Voto 4
Doveva esserci riscatto dopo la deludente passata stagione, ma il 2018 è iniziato male e finito peggio. Solo Howard, Castillo ed il “nuovo” arrivato Acosta sono da salvare.

Houston Dynamo: Voto 6,5
Fuori dai playoff ma con la Lamar Hunt U.S. Open Cup in bacheca. Se avessero perso, tutta la stagione sarebbe stata da buttare. Gente partita forte ma arrivata a fine stagione con tanto peso sulle gambe.

Minnesota United: Voto 4
Ennesimo anno nero per Minnesota. La squadra è costruita male ed ogni anno ripetono sempre gli stessi errori. Da salvare solo Quintero.

Vancouver Whitecaps: Voto 4,5
Partiti tra i favoriti alla vittoria finale, non sono riusciti a qualificarsi ai playoff. Tanta confusione ed ancora oggi non c’è una base di chi dovrebbe far parte dell’undici titolare. Davvero poca roba da parte di Kamara e compagni.

LA Galaxy: Voto 3
Stagione da cancellare il prima possibile. Dovevano essere tra i protagonisti della stagione con un Ibrahimovic in più ma invece hanno presto sbagliato l’impossibile. Avevano i playoff alla portata ma con Houston hanno mostrato tutti i loro limiti.

Real Salt Lake: Voto 5,5
Raggiungere i playoff non significa salvare una stagione. Bisogna capire pure come si ci arriva. Tanti giovani come Baird e Lennon ma tanta confusione. Petke ha tanto da lavorare e pure da imparare.

Portland Timbers: Voto 6
Savarese ha una discreta squadra tra le mani con Chara e Maibala che offrono una buona fase difensiva. Li davanti si aspetta sempre la giocata di Valeri o Armenteros.

FC Dallas: Voto 6,5
Non hanno una squadra da primato e forse è stata costruita un pò in fretta (ricordiamo la famosa lavagna con la lista dei 50 nomi per fare la squadra ad inizio stagione). Urruti ha tirato tanto ma ha segnato poco. Preso Mosquera ma alla fine sempre Lamah in campo. Ziegler è un terzino ma è stato adattato a centrale (per sostituire Zimmermann).

LAFC: Voto 7
Coach Bradley ci ha sicuramente messo di suo ma la squadra ha già fatto tanto. Vela e Rossi vanno bene. Zimmermann, e prima Ciman, danno sicurezza.

Seattle Sounders: Voto 8
Classica preparazione atletica. Si parte piano per arrivare a mille ai playoff. Possono essere la squadra da battere. Marshall e Kee – Hee tra le migliori coppie difensive (Torres ormai nel dimenticatoio), Lodeiro ai massimi livelli e li davanti il bomber peruvino Ruidiaz che non ne sbaglia uno.

Sporting Kansas City: Voto 8
La squadra c’è! Fase difensiva ottima e centrocampo tra i migliori della MLS. Li davanti tanti giovani e un Russell in più.


 

Commenti

Commenti

Sebastiano Trovato
Siciliano, laureato in Economia. Appassionato di nuoto e di calcio. Mi occupo di MLS da sempre e del futbol argentino dal punto di vista della storia del campionato, dei protagonisti e degli aspetti economici e di marketing del gioco.
http://smtrovato.altervista.org/

Leggi anche

Torna su