Giovinco: “Mi manca la Serie A, ma a Toronto sto benissimo”

L’offseason con Toronto FC per la prima volta negli ultimi tre anni non protagonista della finale di MLS Cup ha riportato Sebastian Giovinco in Italia. Protagonista dello scherzo de Le Iene, la Formica Atomica è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport in occasione della presentazione dell’autobiografia di Alessandro Lucarelli. A Parma segnò 15 gol nella stagione 2011/12, anticipando le giocate poi viste al BMO Field.

“Mi manca l’Italia e mi manca la Serie A – ha ammesso -, anche se come ho sempre detto a Toronto sto benissimo e va tutto alla grande. In questo momento non è una priorità tornare in Europa per me”. Il giornalista della Rosea gli ha chiesto delle opinioni sulla MLS: “Sta crescendo anno dopo anno. Lo si può vedere dai giocatori che sono arrivati e la qualità dei singoli è aumentata, così il campionato ne ha guadagnato”.

Sul mercato: “Forse non ci sono giocatori già pronti per i top club di Serie A, ma per le squadre di metà classifica si potrebbe anche pescare e scegliere diversi talenti in MLS”.


 

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su