Atlanta United, il Mercedes-Benz Stadium è una bolgia incredibile | MLS Soccer Italia

Atlanta United, il Mercedes-Benz Stadium è una bolgia incredibile

Il momento è arrivato ed è stato bellissimo. Atlanta United ha inaugurato la sua nuova casa, il Mercedes Benz Stadium, con un perentorio 3-0 contro Dallas. Un impianto futuristico, un autentico gioiello studiato a misura di tifoso (verrà utilizzato anche dai Falcons in NFL) e con un’acustica in grado di intimorire anche il più navigato degli avversari. La MLS ringrazia.

Un soldout inevitabile che ha trasformato lo stadio in una bolgia dal primo all’ultimo minuto come dimostra questo video con i tifosi rossoneri che, da una curva all’altra, si cantano e rispondono “Atlanta United”.

Nei novanta minuti non c’è stata storia. Il primo gol assoluto nel nuovo stadio lo ha segnato un difensore, Gonzalez Pirez, con il 3-0 finale alimentato dalle reti di Martinez (votato migliore in campo con il tradizionale golden spike) e Garza. Nel mezzo due traverse colpite da Asad che avrebbero potuto rendere umiliante il finale per i texani.

Dopo un mese abbondante di esilio, dunque, Atlanta United potrà contare sul Mercedes Benz Stadium e tutto il suo calore nella rincorsa a un posto playoff, già a partire da mercoledì quando ospiterà i New England Revolution. Con due partite in meno rispetto a chi insegue, come Montreal Impact, i rossoneri sono già sopra la fatidica linea rossa e potrebbe consolidare ulteriormente la loro posizione nelle prossime partite. Con tre vittorie per colmare il gap con i Chicago Fire (25 partite contro 28) potenzialmente la squadra del Tata Martino potrebbe ambire a un posto diretto nelle semifinali dietro l’imprendibile Toronto FC, prima squadra ad aver strappato un posto nei playoff e favorito numero uno al Supporters’ Shield.


 

Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su