USL, Rookie da urlo: Ballard esalta Louisville | MLS Soccer Italia

USL, Rookie da urlo: Ballard esalta Louisville

Se da una parte la United Soccer League è un grande trampolino di lancio per i giovani calciatori americani, dall’altra tanti talenti non riescono a trovare sbocco o arrivano al calcio giocato tardi. Un esempio su tutti è dato da Richard Ballard. Meriterebbe una chance in un campionato più quotato? Assolutamente si.

Ballard è un classe ’94 che probabilmente quest’anno verrà nominato Rookie of the year ma ha sempre 23 anni quindi arriverebbe tardi in una MLS o addirittura in Europa. Però ha delle grosse qualità. E’ bravo con il pallone tra i piedi e sa saltare l’uomo.

A Louisville, dove è arrivato nel febbraio di quest’anno, non è titolare e gioca da attaccante esterno, ruolo ottimo per lui ma forse doveva nascere 10 anni prima, quando andava di moda la mezz’ala destra di un classico 442. Lui è in grado di saltare l’uomo e ci riesce bene. Avrebbe avuto molti estimatori fuori dai confini nazionali.

Ha iniziato a giocare a calcio per la sua università, l’Indiana University nel 2012. Arrivato negli Indiana Hoosiers fu subito spostato in avanti riuscendo a sfornare tanti gol ed assist. Quest’anno in USL su 26 presenze (tante partendo dalla panchina) ha realizzato 3 marcature tutte di sinistro (lui è un destro).

La USL è piena di calciatori importanti però sia la lega che loro dovrebbero chiedersi cosa vogliono fare da grandi. Arrivare a 23 anni nel calcio che conta può significare arrivarci tardi e talenti come Ballard ne sono un esempio.


 

Commenti

comments

Sebastiano Trovato

Siciliano, laureato in Economia. Appassionato di nuoto e di calcio. Mi occupo di MLS da sempre e del futbol argentino dal punto di vista della storia del campionato, dei protagonisti e degli aspetti economici e di marketing del gioco.

http://smtrovato.altervista.org/

Leggi anche

Torna su