USL Championship Season Preview 2020

The USL Championship is back! Dopo la MLS anche la USL, sponda Championship, è pronta a partire con la sua decima stagione.

Il format stagionale non cambia, 34 partite per 17 squadre della Eastern Conference e 34 per 18 squadre della Western Conference, che eleggeranno il campione della stagione regolare. Nemmeno quello dei playoff cambia, prime sei classificate di diritto nei playoff, dal settimo al decimo posto si giocherà il Play-In-Round, una sorta di wildcard negli altri sport americani.

I partecipanti sono gli stessi o quasi della scorsa stagione: c’è una nuova franchigia, un’altra con dei nuovi proprietari, squadre che hanno cambiato nome, squadre che hanno fatto il salto in MLS e squadre che purtroppo hanno dovuto chiudere col calcio professionistico. Nulla di nuovo quindi quando si parla di USL.

Andiamo con ordine, nel giugno dell’anno scorso Landon Donovan porta, finalmente, il calcio professionistico nella America’s Finest City, fonda i San Diego Loyal Soccer Club e ne diventa sia vice presidente esecutivo che allenatore a tutti gli effetti. La potenziale attrazione per San Diego porta grandi acquisti tra cui Joe Greenspan difensore dell’anno 2019 proprio in Championship e Irvin Parra, bomber dei Las Vegas Lights FC della scorsa stagione, con grande esperienza in USL. MLSSoccerItalia ha realizzato un’intervista esclusiva proprio a Donovan che presto uscirà sul sito, dove racconta come si fonda una franchigia da zero e tutto quello che gira attorno a questi nuovi Loyal SC.

L’altra nuova arrivata, ma vecchia conoscenza, anche qui aggiungo con grande sollievo “finalmente”, sono i Miami FC, fondati circa cinque anni fa sono riusciti nel dicembre scorso ad entrare nel calcio professionistico americano. Non esattamente dalla porta principale perché, come detto la franchigia esisteva già, ma grazie alla squadra canadese degli Ottawa Fury FC, che si è sciolta e ha venduto i diritti alla squadra della Florida. Miami si affiderà al venticinquenne attaccante Romario Williams, già con grande esperienza sia in MLS che in USL.

Con l’arrivo di questi due nuovi club e ce ne sono altri due che salutano il Championship. Il primo l’abbiamo visto esordire in MLS questa domenica, cioè Nashville SC, l’altro è Fresno FC, che purtroppo dopo solo due stagioni ha dovuto cessare le attività sportive, pare comunque che la società stia cercando una nuova casa per la stagione 2021.

Ultimi piccoli cambiamenti sono stati fatti coi nomi di Bethlehem Steel FC, Swope Park Rangers e Tulsa Roughnecks FC che rispettivamente sono diventati, Philadelphia Union II, Sporting Kansas City II e FC Tulsa.

Viste tutte le novità 2020 per il Championship, la stagione è pronta a partire. Tra i favoriti troviamo più o meno tutte le squadre che hanno fatto i playoff l’anno scorso a partire dai Phoenix Rising FC, pronti a dimostrare non solo di essere i campioni in carica della stagione regolare ma di poter vincere anche nei playoff. A contendergli il titolo ad ovest ci saranno principalmente gli Orange County SC, Sacramento Republic alla loro penultima stagione in USL, Reno 1868 FC con il loro attacco esplosivo da 67 gol in media a stagione da quando iscritti al campionato, il trio texano di El Paso Locomotive FC, San Antonio FC, Austin Bold FC e, ovviamente, New Mexico United con la loro super fanbase. Qualche sorpresa potremmo averla proprio dai SanDiego Loyal e da FC Tulsa.

Nell’altra conference il pacchetto contendenti si fa più fitto, i vincitori della scorsa stagione regolare di East, i Pittsburgh Riverhounds SC, hanno subito una piccola rifondazione quindi bisognerà capire se sapranno ripetersi, nonostante le possibili difficoltà iniziali a fare risultato. Chi probabilmente non ne avrà sono le finaliste della finale di conference dello scorso anno, Indy Eleven e Louisville City FC, pronte a darsi battaglia, entrambe hanno tenuto gran parte del roster e vogliono tornare a giocarsi quella finale. Anche in Florida come in Carolina ci si aspettano grandi duelli, Miami FC e Tampa Bay Rowdies tornano a scontrarsi come ai tempi della NASL per il domino del Sunshine State, mentre North Carolina FC con l’attaccante italiano Daniele Proch, Charlotte Indipendence e, un po’ più a sud, Charleston Battery proveranno a ripetere quanto buono fatto l’anno scorso ed essere attive contendenti per i playoff e perché no per il titolo. Piccola nota a margine va fatta per i Memphis 901 FC che non solo ha inserito nel pacchetto societario il grande Tim Howard ma, notizia fresca, l’ha inserito anche nella rosa, visto che ritornerà sui campi dopo l’annuncio del ritiro di soli cinque mesi fa.

Il campo sarà poi a parlare, nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 marzo ci saranno le prime due partite e poi via via tutto il resto del campionato, in particolare questo weekend ci sarà l’esordio in casa dei San Diego Loyal contro i Las Vegas Lights, mentre per Miami l’esordio casalingo sarà il weekend successivo, esordio col botto visto che sarà già tempo di derby contro Tampa Bay.


 

Commenti

Commenti

Leggi anche

Torna su