Totti tra New York e Miami

“Tra moglie e marito non mettere il dito” recita un vecchio detto popolare. Non troppo noto probabilmente a Roma, sponda giallorossa, dove il matrimonio più duraturo del nostro calcio, quello tra i giallorossi e Francesco Totti, sta finendo in maniera burrascosa. “Colpa” della gestione Spalletti e di qualche screzio di troppo, non ultimo quello che sarebbe avvenuto dopo il 3-3 con l’Atalanta. I segnali ci sono: a giugno Totti dirà addio alla Roma e, dopo una vita votata alla causa, nel suo futuro ci sono gli Stati Uniti.

Non la Major League Soccer però, ma la NASL, campionato in cui allenano leggende come Nesta e Tony Meola. Destinazione New York Cosmos. Una squadra storica e dal passato invidiabile.

Secondo Sky Sport, ma con le voci che si rincorrono già da diverse settimane, Totti avrebbe già parlato con il tecnico Giovanni Savarese per valutare l’incontro tra domanda e offerta. Il Pupone avrebbe chiesto ai Cosmos, società in cui militano altre vecchie conoscenze del calcio europeo come Juan Arango e Niko Kranjcar, 500mila dollari per quattro mesi.

Nei mesi scorsi, però, si era ipotizzato anche un contatto con il Miami FC allenato da Nesta di cui Paolo Maldini è co-proprietario.


 

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su