Supporters’ Shield a LAFC: la situazione playoff

“Il lieto fine era previsto e assai gradito” recita un verso della canzone “Non ti scordar mai di me” interpretata da Giusy Ferreri. Certo, lasciando stare una citazione non certo da annali discografici, chi difficilmente scorderà la stagione 2019 della Major League Soccer è il Los Angeles FC di Bob Bradley, la seconda assoluta per il club californiano nel calcio professionistico nordamericano. Al termine di una stagione dominata come poche altre volte in precedenza, il LAFC ha conquistato il primo trofeo principale nella propria storia: il Supporters’ Shield 2019.

Con il 3-1 contro Houston Dynamo nel turno infrasettimanale, i Black&Gold hanno ritrovato vittoria e sorriso conquistato il titolo di squadra migliore della regular season con due giornate di anticipo, con sette punti di vantaggio su NYCFC nella speciale classifica e ben 16 sui diretti concorrenti in Western Conference (Minnesota). Grazie a questo titolo in bacheca LAFC si è assicurato un posto nella prossima CONCACAF Champions League e salterà il primo turno di playoff, assicurandosi anche un’eventuale finale di MLS Cup davanti al proprio pubblico al Banc of California Stadium.

LAFC succede ai New York Red Bulls nello speciale Albo d’oro del Supporters’ Shield, eccolo:

1996: Tampa Bay Mutiny

1997: D.C. United

1998: LA Galaxy

1999: D.C. United

2000: Kansas City Wizards

2001: Miami Fusion

2002: LA Galaxy

2003: Chicago Fire

2004: Columbus Crew

2005: San Jose Earthquakes

2006: D.C. United

2007: D.C. United

2008: Columbus Crew

2009: Columbus Crew

2010: LA Galaxy

2011: LA Galaxy

2012: San Jose Earthquakes

2013: New York Red Bulls

2014: Seattle Sounders

2015: New York Red Bulls

2016: FC Dallas

2017: Toronto FC

2018: New York Red Bulls

2019: LAFC

 

LA SITUAZIONE PLAYOFF  A DUE GIORNATE DAL TERMINE

In Eastern Conference con il netto 4-1 rifilato ad Atlanta United nello scontro diretto, il New York City di Torrent ha consolidato il primo posto che non è matematica solo per aritmetica e classifiche avulse varie; lo sarà. Resta da definire gli accoppiamenti al primo round di playoff con Philadelphia e Atlanta che si giocheranno il secondo posto nelle ultime due partite, mentre DC United, NY Red Bulls e Toronto si disputano la terza piazza attualmente in quest’ordine.

Resta da defire il settimo e ultimo posto in postseason sulla costa atlantica del torneo con New England Revolution attualmente a +4 su Chicago Fire e +5 su Montreal Impact a due giornate dal termine. Ufficialmente fuori dai giochi anche Columbus Crew.

  1. NEW YORK CITY 61
  2. PHILADELPHIA 55
  3. ATLANTA 54
  4. DC UNITED 48
  5. NYRB 47
  6. TORONTO 46
  7. NEW ENGLAND 42
  8. CHICAGO 38

In Western Conference obiettivo playoff raggiunto da Minnesota United, Los Angeles Galaxy e Seattle Sounders a due giornate dal termine, anche se la graduatoria sotto il LAFC è ancora tutta da definire. Restano ancora in corsa quattro squadre per tre posti: Real Salt Lake (47), Portland Timbers (45), Dallas (45) e San Jose (44), attualmente fuori. Serve un miracolo sportivo a Colorado Rapids, mentre Houston e Sporting KC hanno ufficialmente chiuso la propria stagione con due sconfitte.

  1. LAFC 68 – Supporters’ Shield
  2. MINNESOTA 52
  3. LA GALAXY 51
  4. SEATTLE 50
  5. REAL SALT LAKE 47
  6. PORTLAND 45
  7. DALLAS 45
  8. SAN JOSE 44

 

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su