Semifinali Playoff MLS: Colorado Rapids, l’ora della verità

Inizia la post season per i Colorado Rapids. Dopo una stagione in vetta, i ragazzi di Mastroeni attendono in semifinale ad Ovest i Los Angeles Galaxy, freschi vincitori contro Real Salt Lake. Pochi dubbi sul fatto che i Rapids rimangano favoriti per l’approdo in finale di Conference. Shkelzen Gashi e compagni dopo una stagione tra primo e secondo posto hanno dato una sensazione di solidità e forza complessiva evidente. L’asticella resta alta, con 58 punti conquistati e solo 6 sconfitte registrate, sarà una partita complicata per i Galaxy. Guai a fermarsi. Colorado cerca conferme, grandi imprese e la vendetta per la semifinale del 2004 e la finale di Conference del 2005, da segnare nella sua storia.

LE SEMIFINALI MLS IN TV: LA PROGRAMMAZIONE

PUNTI DI FORZA – Un fortino quasi inespugnabile, trincerato dietro una difesa bunker capace di concedere pochissime reti. 32 per la precisione. Colorado ha edificato il suo castello su di una robustezza difensiva invidiabile: 4 interpreti ed una lode a Tim Howard in porta e alla straordinaria stagione del centrale svedese del 91 Axel Sjöberg. Donovan e l’attacco più prolifico (54 gol fatti) sono avvisati.

PUNTI DEBOLI – Se la difesa resiste, l’attacco latita. Nonostante Gashi, l’ attaccante della nazionale irlandese Kevin Doyle ed il senegalese Badji, 21 goal in tre sui 39 totali di squadra, il reparto offensivo non è il fiore all’occhiello del 4-2-3-1 di Mastroeni. Da segnalare il buon l’impatto e la seconda parte di stagione del francese Le Toux arrivato ad agosto. Le soluzioni non mancano ma la produzione offensiva è modesta.

IL MATCH – Solidità ed equilibrio contro talento e fantasia. Difesa contro attacco. Due scuole di pensiero e di calcio ai lati del ring. Match dunque equilibrato come tra l’altro dimostrano i precedenti in stagione. Gli episodi saranno fondamentali e faranno la differenza. Non rimane che gustarci lo spettacolo.


 

Commenti

Commenti

Matteo Giobbi
Sono di Roma e mi occupo di organizzazione eventi e digital marketing per il settore turistico-ricettivo. Appassionato e curioso, scrivo di sport per diverse testate. Tempo libero? Milan e Toscano

Leggi anche

Torna su