Montreal Impact: Nesta, Mazzarri o Guidolin in corsa | MLS Soccer Italia

Panchina Montreal Impact: tre italiani in lizza

Guidolin, Mazzarri, Nesta per i Montreal Impact

La colonia italiana ai Montreal Impact potrebbe presto allargarsi, ma questa volta non in campo. Marco Donadel e Matteo Mancosu infatti potrebbero essere allenati da un tecnico nostrano nella MLS 2018 con Joey Saputo – proprietario degli Impact e del Bologna – che è alla ricerca della prossima guida tecnica dopo il divorzio con coach Mauro Biello a fine 2017.

La nona posizione (su undici) raccolta nella Eastern Conference ha convinto la proprietà a cambiare rotta dopo a la finale di Conference del 2016 e nella lista di allenatori, piuttosto corposa, selezionata da Saputo ci sono in corsa ben tre italiani, come riporta il Corriere di Bologna.

Due nomi importanti del nostro calcio, tecnici che dell’insegnamento tattico e del lavoro sul campo hanno fatto i loro successi in carriera con stili diversi, ma a loro modo vincenti: Francesco Guidolin e Walter Mazzarri. Due certezze a livello tattico, ma allo stesso tempo scommesse per una realtà totalmente sconosciuta ai due tecnici che, va detto, anche in Italia godono ancora di una certa stima.

Guidolin in carriera ha ottenuto grandi risultati con la gestione del gruppo e la capacità di far rendere a buon livello i giocatori a disposizione, allenando quattro volte sotto la gestione Zamparini, quasi un record. Mazzarri, invece, ha faticato all’Inter, ma nelle esperienze precedenti con Reggina, Napoli, Sampdoria e anche Livorno, si era conquistato il salto in una big del calcio italiano prima e la Premier League poi, proprio come Guidolin al Watford.

Toccherà a Saputo decidere quale via intraprendere: la conoscenza di un tecnico italiano o una guida che sappia parlare il francese e conosca l’ambiente?

La giusta via di mezzo sarebbe Alessandro Nesta, attuale tecnico del Miami FC in NASL che ancora non sa se la prossima stagione potrà disporre di un campionato in cui allenare visti i problemi della lega. Per Nesta, idolo assoluto agli Impact con i quali ha giocato gli ultimi anni di carriera, sarebbe un ulteriore salto in avanti di una nuova vita che è ancora agli inizi. Una figura graditissima ai tifosi canadesi, ma anche una scommessa.


 

Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su