Nelle vergini frontiere del soccer USA

La creazione di una USL Division 3prevista per il 2019 e annunciata dal commissioner Jack Edwards con probabile sperimentazione del meccanismo di promozione/retrocessione, offre al calcio nordamericano una ulteriore opportunità di espansione. La nascita della nuova D3 può rivelarsi particolarmente interessante dal punto di vista geoeconomico. Come i cercatori d’oro, i contadini e i mandriani nel Diciannovesimo secolo seguirono il percorso dei primi missionari cristiani verso West, grazie alla ferrovia, così il soccer del Ventunesimo secolo sembra percorrere lo stesso cammino, alla ricerca, continua, di una ulteriore legittimazione nelle terre a stelle e strisce.

La D3 si candida quindi a raccogliere le aree del paese, ancora povere di soccer, che godono di due caratteristiche principali: una popolazione tra centro e hinterland che superi almeno i cinquantamila abitanti e un tessuto economico solido e vivace. Con il nostro reportage, studiato, progettato e scritto dal nostro Cristiano M. G. Faranna, andiamo a vedere nel dettaglio, zona per zona, gli stati già “soccerizzati” e quelli da “soccerizzare”. Ecco tutte le puntate prodotte finora.

 

IL NORTHEASTERN
SOUTH ATLANTIC STATES
EAST SOUTH CENTRAL STATES

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su