NASL, Nesta lascia il Miami FC: "Cerco nuove sfide" | MLS Soccer Italia

NASL, Nesta lascia il Miami FC: “Cerco nuove sfide”

L’avventura di Alessandro Nesta come allenatore del Miami FC in NASL è terminata. Non è finita nel migliore dei modi, ma non si può dire che la prima pagina della nuova carriera lavorativa gli sia riuscita male, anzi. Dopo il primo anno di assestamento in un ruolo nuovo e in una società potente, ma altrettanto nuova di zecca, nel 2017 il Miami FC ha vinto quello che si poteva vincere fino alle Final Four fatali.

Aver dominato il campionato e conquistato prima il titolo di Spring Season e poi quello di Fall Season non è bastato all’ex Lazio e Milan che come obiettivo principale aveva il Soccer Bowl finito poi dall’altra parte degli Stati Uniti in mano a quei San Francisco Deltas destinati a sparire. Il primo posto assoluto a +15 sulla seconda in Regular Season ha lasciato il posto all’eliminazione ai rigori contro i New York Cosmos.

“Dopo due anni straordinari e ricchi di sfide, il mio viaggio col Miami FC è giunto al capolinea”

Immancabili i ringraziamenti social per Nesta, che abbiamo avuto il piacere di intervistare nel nostro passaggio a Miami (guarda l’intervista): “Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con me in questa avventura – scrive ancora Nesta – a cominciare da Riccardo Silva, Mauro Pederzoli e Darren McCartney. E un grandissimo grazie va anche a tutti i tifosi che ci hanno sempre seguito con calore e passione. E, per ultimo, ma non per importanza, vorrei ringraziare i miei straordinari ragazzi dai quali ho imparato tanto nel tempo trascorso insieme. In bocca al lupo per la prossima stagione. Sono pronto per una nuova sfida“.

La voglia di restare dall’altra parte dell’Atlantico c’è, anche se i Montreal Impact che sembravano essere la destinazione perfetta visto i suoi trascorsi in Canada e l’addio a Biello hanno scelto Remi Garde, senza pensare a Nesta. La MLS sarebbe un salto in avanti graduale nella sua nuova carriera, ma anche in Italia gli estimatori non mancano per metterlo alla prova. Tempo al tempo, ma quella che all’inizio sembrava una sfida con se stesso è diventata una certezza come ci ha confermato poco tempo fa: “Allenare è la strada giusta“.

Posizioni aperte in MLS al momento c’è solo quella dei Portland Timbers che dopo cinque anni ssi sono divisi da coach Porter. Chissà…


 

Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su