Moviola in campo in MLS

La Major League Soccer (MLS) è tra i campionati scelti dal board della FIFA per sperimentare la VAR (video assistenza arbitrale), per tutti la moviola in campo. La lega americana è infatti rientrata tra le 6 che FIFA e IFAB (International Football Association Board) hanno indicato per la prima fase di sperimentazione. Il tutto avverrà rigorosamente offline.

I test sulla moviola in campo saranno condotti anche nella A-League australiana, in diverse competizioni brasiliane e olandesi, nella Bundesliga tedesca, nella Liga, nella coppa e supercoppa di Portogallo e, appunto, nella MLS. Esclusa la FIGC nonostante la disponibilità data in tempi non sospetti. La prima fase di sperimentazione culminerà con il Mondiale per Club mentre a inizio 2017 saranno previsti i primi esperimenti “in diretta”.

FIFA e IFAB precisano che la sperimentazione offline servirà per familiarizzare con la nuova tecnologia senza però alcun impatto effettivo sulle partite, a differenza di quanto accadrà invece nella fase ‘live’, dove gli ufficiali di gara potranno comunicare fra loro e l’arbitro in campo potrà prendere le sue decisioni sulla base dalla VAR. La sperimentazione durerà almeno 2 anni e l’IFAB dovrebbe dare una decisione definitiva entro il 2019.


Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su