Montreal Impact, Garde: “Ci manca talento”

Montreal abbiamo un problema. No, nessuno sbaglio, non stiamo citando la famosa frase su Houston, stiamo proprio parlando dei Montreal Impact di Donadel e Mancosu tra gli altri. Tre vittorie e dieci sconfitte in tredici partite stagionali non sono certo il bottino che coach Garde, arrivato dalla Francia per la prima esperienza in MLS, si aspettava. Eppure i numeri parlano chiaro: 14 gol fatti in 13 partite e ben 29 subiti, due vittorie in casa e una fuori. Nessun pareggio. L’ultima sconfitta, 2-0 in casa di Minnesota United con la traversa di Piatti come principale rimpianto, ha fatto traboccare un vaso di cose dette o non dette, scatenando un possibile putiferio.

“Cosa manca a questa squadra? Il talento…” ha commentato coach Garde. Parole forti, dure, che hanno sorpreso anche i giocatori oltre agli addetti ai lavori, come conferma il centrocampista Piette: “Ovviamente sono parole che ci hanno fatto male, è il nostro allenatore… Non so se è stato un commento a caldo con la frustrazione del dopogara…”. Macché, dieci minuti più tardi lo stesso Garde ha confermato: “Ci manca il talento. Non devo correggere le mie parole”.

Resta da vedere come si evolverà la situazione, ma non è il primo momento di tensione tra la squadra e il tecnico francese. Già a inizio maggio qualcosa del genere era venuto fuori dalle dichiarazioni, ma Garde si difese pochi giorni dopo in questo modo: “Non ho mai detto che i giocatori non sono abbastanza bravi, ho solo detto che quello che ho visto in campo e in allenamento non è abbastanza. E’ come quando hai un bambino che fa degli errori, non gli si dice “non mi piaci” perché faresti solo dei danni. Gli si dice “non mi piace quello che hai fatto”, che è molto diverso”.

Ora però l’attacco è diretto, senza giri di parole e con la possibilità di appello lasciata cadere. Gli Impact ospiteranno Houston Dynamo allo Stade Saputo: vedremo come la squadra reagirà nei confronti del proprio coach.


Commenti

Commenti

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su