MLS, salary cap e roster

Nella MLS esiste un contratto collettivo, i giocatori sono sotto contratto non con le squadre ma con la lega

MLS, il salary cap e la formazione dei rosters

Designated Player, Generation Adidas Players e Homegrown Players. Vi sarà sicuramente capitato di imbattervi in queste nominazioni magari cercando informazioni su qualche giocatore in particolare, come Tim Howard, il prossimo acquisto dei Colorado Rapids come DP. Categorie strane per noi europei, normalissimi per chi Oltreoceano ci vive ed ha a che fare da anni con le leghe statunitensi. La MLS non fa eccezione e come le “colleghe” prevede un contratto collettivo che significa che i giocatori sono sotto contratto con la lega e non con i club. E da lì l’odiato “Salary cap” fissato a $3.845.000 con un massimale a giocatore di $480.625.

Per alleggerirlo, e permettersi giocatori più di prestigio o rose più ampie, ci sono diversi modi.

Giovinco TorontoDesignated Players (DP)
Sono massimo tre giocatori per squadra e possono avere uno stipendio ben oltre il limite del singolo. Questa regola fu introdotta grazie a Beckham e da lì la MLS ha potuto cominciare ad attirare gente come Henry, Kakà, Pirlo e via dicendo. Qualunque sia lo stipendio percepito dal DP nel Salary Cap conterà per $457.500

Generation Adidas Players
E’ un programma tra Adidas e MLS con l’obiettivo di aiutare i giovani di talento ad arrivare ai massimi livelli prima del college. Questi giocatori non contano nei Salary cap e vengono selezionati tramite il SuperDraft. Da questo programma sono usciti talenti come Dempsey, Howard, Donovan e altri.

Homegrown Players
Questa regola fu introdotta nel 2008. Per essere ritenuto “Homegrown” un calciatore deve aver vissuto nell’area della squadra e deve aver giocato nelle giovanili per un anno almeno. Anche questi contratti non vengono contati nel Salary cap e regalano alle società la possibilità di avere 2-3 top player fatti in casa lavorando bene sulle accademie giovanili. Negli ultimi anni sono una trentina i giocatori messi sotto contratto in questo modo.

In ogni caso il limite di calciatori stranieri è di 8, anche se gli slot possono essere venduti nelle trattative.


 

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Lascia un commento

Torna su