MLS, dal lockdown allo spauracchio “Lockout”

Lo spauracchio del “lockout” incombe sulla MLS. Il campionato nordamericano potrebbe così passare repentinamente dal lockdown causato dalla pandemia di Covid-19 al lockout dei giocatori visto che un accordo tra la lega e l’associazione dei calciatori (MLSPA) non è stato raggiunto.

La Major League Soccer Player Association ha annunciato di aver proposto una controfferta alla MLS per le misure economiche per il 2020 per affrontare la crisi, accettando anche la possibilità di disputare un mini-torneo estivo a Orlando per far ripartire la stagione.

Secondo diverse fonti, tra cui ESPN, la MLS avrebbe rigettato la controproposta della MLSPA confermando la propria posizione sull’ultima offerta messa sul piatto, senza possibilità di negoziazione e dando tempo fino a mezzogiorno di martedì ai giocatori per accettare le condizioni. Altrimenti sarebbe lockout.

La MLS è ferma dal 12 agosto e nelle scorse settimane i negoziati con l’associazione dei giocatori non hanno portato a un accordo per alleggerire l’impatto economico su lega e franchigie. La proposta della MLSPA includerebbe riduzioni di stipendio di tutti i giocatori, riduzioni dei bonus individuali e di squadra ed altre concessioni che la MLS non ha ritenuto sufficienti.

Su molti punti l’accordo potrebbe trovarsi facilmente, su altri – riportano diverse fonti statunitensi – la distanza è maggiore. La MLSPA chiede una riduzione dello stipendio dei giocatori del 7,5% mentre la MLS vuole l’8.75%. Ma non è l’unico contrasto, anzi. Si parla anche di diritti tv e dell’ipotesi del torneo da disputare a Orlando.

I protocolli sanitari per le sfide in Florida sono stati ampiamente stabiliti, ma restano diverse questioni da risolvere. Secondo The Athletic, molti giocatori – che eviterebbero una quarantena di due mesi lontano dalla famiglia – si chiamerebbero fuori adducendo motivi di salute o familiari, come una moglie in gravidanza. Stelle come Chicharito e Vela salterebbero il torneo.

Insomma, il ritorno in campo è vicino ma non così scontato.


Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su