Mercato MLS: primi movimenti per il 2018 | MLS Soccer Italia

Mercato MLS: primi movimenti per il 2018

La MLS 2017 è ormai alla fase conclusiva, siamo giunti alla finali di conference che precedono l’attesissima finale di MLS Cup per capire chi sarà l’erede dei Seattle Sounders o se quest’ultimi si riconfermeranno campioni. Tutte le franchigie, che nel 2018 saranno 23 con l’ingresso dei Los Angeles FC, si stanno però già muovendo sul mercato per farsi trovare pronte ai nastri di partenza della MLS 2018, andiamo quindi a vedere le ultime voci e news di calciomercato riguardanti proprio la MLS.

ATLANTA UNITED
Risultati immagini per lucas rodriguez estudiantesGli Atlanta United dopo la buona stagione da matricola, chiusa ai knockout game, vuole confermarsi ma allo stesso anche migliorarsi. Diverse offerte sono arrivate dall’Europa per Miguel Almiron che però è e resterà l’uomo simbolo della franchigia della Georgia. La franchigia di Arthur Blank starebbe pensando in primis ad un rinforzo nel reparto offensivo in modo da avere più scelta ed imprevedibilità in attacco. Il nome caldo è quello di Lucas Rodriguez, ala argentina dell’Estudiantes de La Plata. Classe 1997, Rodriguez, nasce come trequartista centrale ma è poi stato spostato sugli esterni e può giocare indistintamente sia a destra che a sinistra anche se è sulla corsia mancina dove rende maggiormente. La franchigia rossonera sarebbe disposta ad offrire una cifra attorno ai $ 1.500.000 ma il club argentino chiede circa il doppio per lasciarlo partire.

CHICAGO FIRE
Una delle rivelazioni della MLS 2017, la squadra di Paunovic dopo 2 anni difficili è tornato nelle zone alte della classifica e si è qualificata ai playoff dove però è uscita ai knockout game. La franchigia dell’Illinois starebbe pensando ad un colpo importante per garantire una maggior affidabilità del roster e il nome, già accostato nei mesi precedenti, è quello di Jakub Blaszczykowski, esterno polacco del Wolfsburg. Il club tedesco l’ha messo ai margini e così il polacco ex Borussia Dortmund starebbe pensando di trasferirsi in MLS per rilanciarsi anche perché la Polonia la prossima estate sarà in Russia a disputare i mondiali e lui vorrebbe esserci. Intanto è ufficiale un primo addio per i Chicago Fire, infatti dopo 2 stagioni lascia l’Illinois il centrale portoghese Joao Meira che dovrebbe tornare a giocare in patria.

COLUMBUS CREWRisultati immagini per milton valenzuela
La franchigia dell’Ohio sta vivendo un momento particolarissimo. Il presidente Anthony Precourt con il benestare di Don Garber, GM della MLS, ha dichiarato di voler spostare la sede della franchigia ad Austin in Texas facendo infuriare i tifosi che hanno lanciato sui social l’hashtag #SaveTheCrew per impedire questo spostamento. Intanto i Columbus Crew sono in finale di Eastern Conference dove dovranno affrontare i Toronto FC in un match che si preannuncia molto combattuto. Intanto si guarda anche a come rinforzare il roster e pare che i Crew siano vicinissimi ad acquistare Milton Valenzuela, terzino sinistro del Newell’s Old Boys classe ’98 che è stato sin qui una delle rivelazioni della Primera Division argentina. Si parla di un prestito di un anno con diritto di riscatto fissato ad $ 1.000.000.

FC DALLAS
A Dallas invece la stagione è stata fallimentare, playoff sfumati all’ultima giornata e una seconda metà di stagione orripilante da parte dei Toros. Nonostante tutto la dirigenza ha voluto confermare coach Pareja che starebbe pensando ad una clamorosa rivoluzione. Infatti potrebbe clamorosamente lasciare il Texas Mauro Diaz, DP dei FC Dallas nonché fantasista di ottimo livello. La scelta di Pareja sarebbe legata alla condizione fisica del trequartista argentino che dopo il grave infortunio al tendine d’Achille non è mai tornato sui suoi livelli. All’argentino non mancano offerte ed è molto probabile che in caso di addio, Diaz, torni in patria a giocare. Il sostituto potrebbe essere Lee Nguyen, capitano dei New England Revolution, che è molto amato dai fan dei FCD poiché lui è nativo di Richardson cittadina della contea di Dallas.

LOS ANGELES FCRisultati immagini per omar gaber
La matricola del 2018 ha già annunciato il suo primo DP che sarà Carlos Vela ed oltre a lui fanno già parte del roster Carlos Alvarez e Monday Etim (entrambi in prestito all’Orange County, club della USL affiliato a LAFC) e Rodrigo Pacheco, attualmente al Lanus. I LAFC però starebbero anche trattando per Diego Rossi, attaccante del Penarol classe ’98, che in patria definiscono come erede di Edinson Cavani e per il quale la franchigia californiana sarebbe disposta ad offrire $ 4.500.000. Inoltre i LAFC sono ad un passo dall’ingaggiare il nazionale egiziano Omar Gaber, terzino classe ’92 del Basilea dove è arrivato nell’estate del 2016 dallo Zemalek, si tratterebbe di un prestito con opzione d’acquisto dopo 1 anno.

LOS ANGELES GALAXY
Dall’altra parte di LA invece stanno pensando a rilanciarsi dopo una stagione ai limiti dell’imbarazzante. I Galaxy hanno fatto acqua da tutte le parti e l’approdo dei rivali cittadini deve essere uno stimolo per un rilancio degno del club pentacampione della MLS. La priorità è quella di sfoltire il roster dagli elementi non considerati all’altezza e così è notizia dei giorni scorsi quella che afferma che i LA Galaxy rilasceranno i seguenti 4 giocatori: Jack McBean, Nathan Smith, Jaime Villarreal e Raul Mendiola.

MINNESOTA UNITED
A proposito di rilancio ecco la franchigia che più a deluso nel 2017. Il primo anno di MLS è stato un anno horribilis e il 2018 deve assolutamente portare ad una svolta in tutto e per tutto. I Loons avrebbero mandato degli osservatori in Africa per scovare qualche giocatore interessante ed il nome più caldo sembra essere quello di Thomas Abbey, centrocampista ghanese e capitano degli Hearts of Oak, club della Premier League ghanese. In uscita invece potrebbe partire, via trade, Miguel Ibarra sul quale c’è l’interesse di diverse franchigie come Los Angeles Galaxy, Portland Timbers, Seattle Sounders e New York City.

MONTREAL IMPACTRisultati immagini per jernade meade arsenal
Anche per i neroazzurri canadesi il 2018 deve essere un anno di rivalsa, dopo una MLS 2017 vissuta quasi sempre nelle retrovie. Il primo grande colpo di scena c’è già stato, infatti nel 2018 non ci sarà Mauro Biello come coach degli Impact ma ci sarà Remi Garde ex allenatore di Olympique Lione ed Aston Villa. I Montreal Impact hanno anche detto addio al loro capitano, infatti Patrice Bernier ha deciso di dire basta col calcio giocato e farà parte dello staff tecnico del neo allenatore francese. Non finisco qui gli addii in casa Montral, infatti saluta il Quebec anche Ambroise Oyongo, il terzino del Camerun non rinnoverà il proprio contratto e andrà a giocare in Ligue 1 con il Montpellier. In entrata invece sarebbe vicino l’acquisto di Jernade Meade, difensore cresciuto nell’Arsenal e che ora gioca nell’AFC United club dell’Allsvenskan. Inoltre la franchigia canadese starebbe pensando ad ingaggiare un nuovo portiere e pare che si stiano tenendo d’occhio diversi profili europei, l’arrivo di un nuovo estremo difensore porterebbe anche al declassamento di Evan Bush a riserva oltre che al rilascio di Maxime Crepeau.

NEW YORK CITY
I NYCFC hanno raggiunto per la seconda volta consecutiva i playoff venendo però sconfitti in semifinale di conference dai Columbus Crew. La franchigia della grande mela vuole ottenere di più e per farlo dovrà rinforzarsi. L’estate per la parte blu di NY sarà molto calda infatti oltre all’addio di Andrea Pirlo, ritiratosi dal calcio giocato, potrebbe anche salutare coach Vieira il quale viene dato come candidato numero uno per la panchina del Saint-Etienne. I NYCFC inoltre dovranno resistere all’assalto dei club di Premier League per Jack Harrison che fa gola a molti in particolare al Leicester che avrebbe messo sul tavolo un’offerta di $ 6.000.000 per l’esterno inglese che però viene valutato $ 10.000.000. In entrata invece potrebbe essere coperto il vuoto lasciato da Andrea Pirlo il suo “erede” potrebbe essere Yayà Toure che con Pep Guardiola nel Manchester City non sta più trovando molto spazio, ma il club inglese lo vorrebbe far partire solo in estate.

ORLANDO CITY
Altra stagione altra delusione, ad Orlando i playoff restano un miraggio e l’addio di Kakà porterà sicuramente i Lions a cambiare molto. Oltre al fantasista brasiliano infatti potrebbe anche partire Cyle Larin che ha disputato una stagione molto altalenante con un’ottima prima parte ed una seconda parte pessima condizionata anche da vicende extra calcistiche. Su di lui l’interesse più reale è quello mostrato dai Leeds United che sarebbe disposti ad offrire $ 3.000.000 e questa volta la franchigia della Florida potrebbe davvero valutare tale offerta per il centravanti canadese forse rimpiangendo il fatto di non averlo ceduto un anno fa al Benfica per più del doppio.

REAL SALT LAKE
Nello Utah ancora non ci sono ancora state grandi manovre ma un primo colpo sembra essere stato messo assegno. I Real Salt Lake infatti avrebbero trovato l’accordo con il Liverpool per il trasferimento a titolo definitivo di Brooks Lennon la scorsa stagione in prestito proprio ai RSL. L’ufficialità potrebbe già arrivare nei prossimi giorni.

SEATTLE SOUNDERSRisultati immagini per clint dempsey
I Seattle Sounders, campioni in carica, sono in procinto di affrontare la finale di Western Conference contro gli Houston Dynamo ma a tenere banca in casa Sounders c’è anche il rinnovo di Clint Dempsey. Captain America è il simbolo della franchigia dello stato del Washington ed è anche DP e la dirigenza dei Sounders sembra finalmente giunta ad un accordo col giocatore per un rinnovo. Tale rinnovo dovrebbe essere così concordato: durata di un anno con opzione di rinnovo per un ulteriore stagione ed ingaggio fissato tra i $ 1.500.000 e i $ 1.600.000. Le parti sembrano ormai vicinissime all’accordo tanto che dovrebbe mancare solo l’ufficialità che verrà probabilmente data al termine della stagione per i Seattle Sounders che tutti, almeno in casa Rave Green, sperano possa concludersi come la precedente.

VANCOUVER WHITECAPS
Anche per i Caps potrebbero esserci clamorosi addii nel corso della prossima finestra di mercato. La franchigia canadese infatti potrebbe salutare il proprio capitano Matias Laba su cui c’è il forte interesse del Racing Avellaneda club della Primera Division argentina ed inoltre anche David Ousted non è così scontato che possa restare. Il portiere danese nel finale di stagione è stato spesso messo in panchina a fronte del nuovo arrivato Stefan Marinovic e così la dirigenza dei Caps ha dato un ultimatum al giocatore o si decurterà parte dello stipendio o verrà rilasciato.


Commenti

comments

Lorenzo Viganò

Seguo la MLS perché adoro la mentalità americana negli sport, in particolare, la spettacolarità che gli viene data grazie ai playoff. Reputo la MLS un campionato genuino, senza polemiche e che premia chi merita

Leggi anche

Torna su