Los Angeles è Black&Gold: Vela elimina Ibra

Per questo 2019 è ufficiale: Los Angeles ha due colori e sono l’oro e il nero dei Los Angeles FC. Dopo aver dominato la regular season con una stagione da record, Carlos Vela e compagni hanno eliminato i Los Angeles Galaxy di Zlatan Ibrahimovic in semifinale di Western Conference, El Trafico più importante di sempre, con un divertente 5-3 al Banc of California Stadium.

LA PARTITA

E’ successo di tutto, ma le premesse erano esattamente queste. Due squadre offensive che non hanno tradito le attese, errori in campo e in sala Var hanno fatto il resto, così come le giocate dei protagonisti più attesi: Vela, Rossi e Diomande da una parte; Ibra e Pavon dall’altra. Insomma, la sveglia delle 4.45 mattutine è stata ripagata da uno spettacolo che non ha concesso momenti di sonno o pisolini intermedi, anzi.

Cinque a tre dicevamo recita il tabellino finale; 2-1 quello della sfida nella sfida tra Vela e Ibrahimovic, un duello durato un’intera stagione e – adesso possiamo dirlo – stravinto dal messicano. L’ex Arsenal oltre ad aver vinto il Golden Boot con 34 gol in regular season (ora 36) è il candidato principale per il titolo di MVP della stagione e nella partita più importante ha messo la firma due volte, fornendo anche l’assist per il gol di Rossi.

Nei primi 12′ sono arrivati due pali, uno di Antuna per i Galaxy e uno di Vela su punizione per LAFC, poi è partita la sagra del gol. Dopo un buon inizio di Ibra e compagni è arrivato il vantaggio di Vela col destro su assist di Rossi al 16′, raddoppiato al 40′ dal messicano con un gol viziato da fuorigioco (incredibilmente assegnato dal Var). A cavallo dei due tempi si è svegliato Ibrahimovic fornendo l’assist a Pavon per accorciare, per poi firmare il momentaneo pareggio al 55′ approfittando del disastro difensivo di LAFC.

Ristabilita la parità, la differenza l’hanno fatta le mosse dei due allenatori. Bob Bradley ha mandato in campo Diomande e il centravanti ha letteralmente spaccato in due la già fragile difesa dei LA Galaxy, con Polenta più che disastroso, diciamo sciagurato. Dopo due grandi interventi di Bingham e un’ottima parata di Miller, Vela ha saputo trovare il varco giusto per Rossi nell’azione del 3-2 prima dello scatenarsi di Diomande: per l’attaccante norvegese un palo e una doppietta capace di vanificare la rete di Feltscher per il momentaneo 4-3.

Il 5-3 finale premia LAFC che si è dimostrata squadra più matura pur con molti limiti difensivi rispetto al bel mezzo della stagione. La prima vittoria ne El Trafico arriva al momento più importante e decisivo. Un successo su tutta la linea, per la società e per Vela che per rispondere alle continue provocazioni di Ibra ha scelto di far parlare il campo e l’infuocato Banc of California Stadium. Le Ferrari questa volta erano tinte di Black&Gold, caro Ibra. L’immagine del 94′ dopo il gol annullato allo svedese è la foto della sua avventura in MLS.

LAFC-LA GALAXY 5-3
Marcatori: 16′ Vela (LAF), 40′ Vela (LAF), 41′ Pavon (LAG), 55′ Ibrahimovic (LAG), 66′ Rossi (LAF), 68′ Diomande (LAF), 77′ Feltscher (LAG), 80′ Diomande (LAF)


 

Commenti

Commenti

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Stats Perform. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com e Goal Italia

Leggi anche

Torna su