Conviene fare il portiere in MLS? | MLS Soccer Italia

Le mani d’America: fare il portiere in MLS conviene?

Negli anni ci è sempre stato detto, quando ancora non vi erano i numeri di oggi, che gli americani erano più bravi con le mani che con i piedi. Niente di più sbagliato perché oggi, nonostante la cocente esclusione dai prossimi mondiali in Russia, la nazionale statunitense può contare su ottimi elementi tra i pali come sul campo.

Ma conviene fare il portiere in Major League Soccer? In questi anni primi 20 anni di lega, quanto le varie squadre hanno investito tra i pali? Nei primi anni di soccer ci fu Ravelli, lo storico portiere svedese. Poi venne la volta di Jorge Campos, l’ecclettico calciatore messicano. E poi? Hanno continuato, con poche eccezioni, con la buona scuola statunitense.

Analizzando i salari dei vari calciatori MLS viene fuori un dato. Gli USA prediligono investire in chi fa goals piuttosto che negli evitarli.

QUALCHE CONSIDERAZIONE

– Tra i numeri 1, come DP, spunta solo il nome di Howard che guadagna $2,475,000.00. Dietro di lui i nazionali Rimando con $470,000.0 e Guzan con$400,008.00. Poi il vuoto.

– I migliori della stagione, con la regular season appena conclusa guadagnano:
Hamid appena passato al campionato danese con $395,500.00;
Ousted $378,933.33
Frei nonostante la sua parata da titolo, $256,250.00
Blake, nazionale giamaicano, $186,500.00;
Melia, appena fresco di titolo di miglior portiere 2017,  $167,500.00;
Bendik, stagione strepitosa la sua, $174,083.40.

– Curiosi i casi di Chicago e Toronto
In Illinois il portiere argentino Bava percepisce $267,133.34 ma con il suo infortunio ha giocato di più e con discrete prestazioni Lampson che percepisce molto meno, ovvero $81,375.00.
In Canada, a Toronto per l’esattezza. Il portiere titolare è stato Bono che percepisce $90,200.00 mentre il suo “ormai vice” Irwin $211,316.70. Bono ha saputo sfruttare bene le sue chance, ricordiamo che ad inizio stagione Irwin era stato messo ai margini della squadra con “il caso Atlanta”.

– Il buon Steffen merita tutti i suoi $105,000.00. A Columbus dovrebbero fargli una statua per la prestazione in Georgia.

Ed i portieri del futuro?
Detto di Bono, i nomi su cui puntare sono quelli di Louro dei NYRB che ha fatto benissimo in USL con la seconda squadra dei tori rossi e Connor Sparrow dei Real Salt Lake. Entrambi hanno uno stipendio annuale di $53,004.00. Per conludere vorrei portare il caso di McMath che a Colorado è chiuso da Howard. Guadagna $150,000.00. Altrove sarebbe titolare.

In conlcusione la domanda che sorge è: conviene fare il portiere in una terra dove si predilige strapagare chi fa goals invece di chi li evita?


Commenti

comments

Sebastiano Trovato

Siciliano, laureato in Economia. Appassionato di nuoto e di calcio. Mi occupo di MLS da sempre e del futbol argentino dal punto di vista della storia del campionato, dei protagonisti e degli aspetti economici e di marketing del gioco.

http://smtrovato.altervista.org/

Leggi anche

Torna su