Juan Quintero: rilancio in MLS? | MLS Soccer Italia

Juan Quintero: rilancio in MLS?

La MLS 2017 è ormai entrata nel vivo e come sempre sta regalando sorprese e tanto equilibrio. Tra pochi giorni, il 10 luglio per l’esattezza, aprirà la finestra estiva di calciomercato dove le 22 franchigie cercheranno dei puntelli per rafforzare nel migliore dei modi il proprio roster.

Un nome suggestivo associato nei giorni scorsi alla MLS è stato quello di Juan Quintero, fantasista colombiano classe ’93. I rumors sono nati da due foto postate dallo stesso giocatore sul suo profilo instagram in cui, nella prima, si trovava a New York mentre, nella seconda, si trovava in un ristorante, ad Orlando, in compagnia di Adalberto Peñaranda, attaccante del Watford, e del proprio agente.

I rumors hanno ovviamente fatto scalpore negli USA e le franchigie accostate fin da subito sono state, ovviamente, i NYCFC e gli Orlando City. Negli ultimi giorni però ha preso maggior ipotesi l’idea di un possibile approdo di Juan Quintero alla corte dei NYRB.

L’ipotesi di un approdo nel roster di coach Jeff Marsch non è del tutto da scartare anche perché nella prossima sessione di mercato potrebbe partire Gonzalo Veron e così liberare una slot da DP ma il trequartista colombiano potrebbe arrivare anche senza la partenza dell’esterno argentino in quanto i NYRB dispongono ancora di una notevole TAM da utilizzare.

Attualmente Quintero è un giocatore del Porto, che l’acquistò, nel 2013, dal Pescara per € 10.000.000, ma è in prestito, fino a fine 2017, all’Independiente de Medellin. Tornato in Colombia a marzo, ha disputato 6 partite realizzando 2 reti entrambe in Copa Libertadores. Il Porto non sembra voler puntare su di lui e a 24 anni una possibile esperienza in MLS potrebbe essere davvero il modo migliore per rilanciare una carriera che sembrava destinata a grandissime cose.


 

Commenti

comments

Lorenzo Viganò

Seguo la MLS perché adoro la mentalità americana negli sport, in particolare, la spettacolarità che gli viene data grazie ai playoff. Reputo la MLS un campionato genuino, senza polemiche e che premia chi merita

Leggi anche

Torna su