Josef Martinez: "Mi diverto molto con Atlanta United" | MLS Soccer Italia

Josef Martinez: “Mi diverto molto con Atlanta United”

Nove gol in nove partite. Numeri da bomber puro, cifre che avranno sicuramente fatto sorridere i tifosi del Torino più abituati a vederlo sbagliare gol clamorosi che a esultare dopo aver infilato la porta avversaria. Eppure l’impatto di Josef Martinez con Atlanta e con la MLS è stato decisamente fruttuoso per tutti. Per lui che ha ritrovato il feeling col gol, per il Tata Martino che lo ha fortemente voluto come punta atipica del suo gioco in verticale e per la MLS che con i “Five Stripes” ha trovato una squadra divertente e spettacolare.

Dopo l’inizio travolgente di stagione Martinez è stato fermo più di due mesi per un infortunio subito in nazionale, ma al ritorno in campo ha ricominciato a segnare con la costanza con cui aveva finito. Inizialmente in prestito dal Toro, Josef è diventato un punto importante del gioco di Atlanta, ma soprattutto ha imparato ad amare la nuova realtà capace di riempire il Bobby Dodd Stadium ad ogni partita casalinga con tutto l’entusiasmo rossonero del caso: “L’accoglienza è stata fantastica – ha di recente dichiarato Martinez in patria -, devo solo ringraziare i tifosi di Atlanta e tutta la società. Sono stato trattato da subito come un campione, un grande giocatore. Tutti mi hanno fatto sentire importante da subito”.

Qualcuno gli ha fatto notare il “declassamento” dalla Serie A alla MLS, ma Martinez non lo sta vivendo come tale: “Non ho alcun rimpianto di aver deciso di venire ad Atlanta. Mi sto divertendo molto, a parte l’infortunio sto vivendo una stagione molto felice. La MLS è destinata a diventare una lega sempre più importante in pochi anni e sono contento di giocarci”.

Un rapporto di amore e rispetto sicuramente reciproco con la caldissima tifoseria georgiana che stravede per il proprio bomber, intonando cori prima, durante e dopo le partite. Le magliette sono andate a ruba, come quelle di Almiron. Un incontro perfetto tra due realtà ambiziose e che sta dando i frutti sperati in termini offensivi al Tata Martino. Ora starà alla società riuscire a trovare l’accordo con il Torino per trasformare il prestito in una cessione a titolo definitivo, ma stando attenti alle sirene di mercato da tutto il mondo. Se continuerà a segnare con questa continuità sarà davvero difficile riuscire a trattenerlo alle cifre di ingaggio che gli verranno proposte.


 

Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su