Ibrahimovic: “Dobbiamo svegliarci tutti”

Zlatan Ibrahimovic in MLS farà tre gol a partita”; “Ibra le vince da solo in quel campionato”; “I Galaxy con Ibra le vincono tutte”. La bellezza del web e del suo popolo è anche questa, spesso si parla o si scrive giusto per muovere un po’ di polvere dalla tastiera. Il problema, semmai, è che questo atteggiamento di superiorità e superficialità quando si parla di MLS sempre più spesso lo troviamo anche su quotidiani online sportivi, dai più rinomati ai blog, che sentenziano senza approfondire quando sarebbe proprio quello il lavoro da fare.

Risultato? Dopo l’exploit all’esordio nel derby contro LAFC con la doppietta della clamorosa rimonta da 0-3 a 4-3 nel finale, l’avventura di Ibrahimovic a Los Angeles è tutt’altro che semplice. Contro Houston Dynamo è arrivata la terza sconfitta consecutiva per i LA Galaxy con lo svedese ancora a secco, la quarta nelle ultime cinque partite con la serie intervallata proprio dal gol vittoria di Ibra a Chicago. Ma il problema non è Ibrahimovic, anzi, semmai il pensiero comune che in MLS ci giochino dilettanti allo sbaraglio. Non è così, e lo stesso Zlatan lo sta capendo.

Pur consapevoli tutti che Ibra al 100% è un giocatore che può fare e probabilmente farà la differenza, l’inizio non è stato come programmato: “Le cose sono due: o ci svegliamo tutti oppure continuiamo così – ha commentato Ibrahimovic dopo la sconfitta in Texas -. Ma se continuiamo così, io e la squadra non vogliamo le stesse cose. Non vogliamo vincere”. La soluzione è semplice: “O mi sveglio e ci penso io, o ci svegliamo tutti”.

Ai LA Galaxy manca la fame di vittoria a quanto pare, cosa inaccettabile per uno come lo svedese. Ancora meno considerando l’ultimo posto nella MLS 2017. Ibra pensaci tu, ma dovrai quanto meno sudartela l’impresa.


Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su