Favola Christos FC, dal pub alla MLS: Caltabiano presenta gli "invincibili" | MLS Soccer Italia

Favola Christos FC, dal pub alla MLS: Caltabiano presenta gli “invincibili”

Anche gli Stati Uniti hanno la loro favola calcistica e da qualche settimana, soprattutto dalle parti di Baltimora, la stanno raccontando con orgoglio e passione e anche noi l’abbiamo già sfiorata. E’ la storia del Christos FC, squadra amatoriale con sede in un negozio di liquori che una sfida dietro l’altra è arrivata a conquistarsi una partita da MLS. Spieghiamo. Stiamo parlando della US Open Cup dove i ragazzi di Baltimora hanno conquistato il quarto turno e se la vedranno a Washington contro i DC United. Un vero e proprio sogno per una squadra imbastita per divertimento ma che praticamente non perde mai. Chiedere a Fredericksburg FC (NPSL), Richmond Kickers (USL) e infine Chicago United FC. Tutte professionistiche o quasi nel caso di Fredericksburg, ma unite nello stesso destino da sconfitti.

E allora spazio agli aneddoti, ai servizi televisivi e web come quello qua sopra. Noi però abbiamo voluto approfondire direttamente con uno dei protagonisti la questione, colui che ha firmato la vittoria contro i Richmond Kickers: Geaton Caltabiano, centrocampista di origini italiane che in esclusiva a MLSSoccerItalia.com ci ha raccontato un po’ la storia del Christos FC.

Che effetto vi fa tutta questa attenzione dei media?
Siamo molto euforici per aver passato il turno in US Open Cup, ma a dir la verità siamo convinti di poter andare ancora più avanti nel torneo e proseguire nella nostra striscia di vittorie.

Possiamo definirvi una “squadra del pub”?
Siamo una squadra amatoriale e giochiamo essenzialmente per divertirci, non lo facciamo di professione. Ci alleniamo poco

Anche per questo la trasferta di Chicago è stata complicata?
Sì, non essendo una squadra professionistica era difficile poterci permettere economicamente la trasferta in Illinois e per questo abbiamo lanciato una campagna di crowfunding che ci ha aiutato a coprire i costi di viaggio.

Farete lo stesso per la sfida ai DC United?
No, fortunatamente lo stadio dei DC è solo a poco più di un’ora di viaggio quindi andremo tutti con le nostre auto

Le tue origini sono italiane, torni mai nel nostro Paese?
Io sono un cittadino americano, ma i miei nonni sono siciliani. Ho ancora diversi parenti in Sicilia e ci sono stato diverse volte in Italia. Tornerò nuovamente quest’estate

Che squadra tifi, se si può chiedere?
La mia squadra preferita è la Juventus e il mio giocatore prediletto è Andrea Pirlo

Appuntamento per DC United-Christos FC al prossimo 13 giugno (la notte del 14 in Italia), ma per chiudere il capitolo intorno a questa “Cinderella” del calcio a stelle e strisce, ecco cinque cose da conoscere sul Christos FC.

– Christos FC è una squadra amatoriale che gioca nella Maryland Major Soccer League (MMSL) una divisione regionale alla base della piramide calcistica statunitense. Giocano le loro partite di domenica.

– Christos FC è praticamente imbattibile: viene da 6 titoli MMSL consecutivi e detiene una striscia di 90 vittorie consecutive. Nel 2016 ha conquistato anche la Amateur Open Cup e la Amateur National Cup.

– La sede della squadra è in un negozio di liquori alla periferia di Baltimora ed è stata fondata nel 1997 da un gruppo di amici che volevano continuare a giocare dopo il college. Questo negozio di liquori per anni ha contribuito alle spese della squadra

– La squadra è composta da ragazzi laureati nelle università locali come la UMBC, William and Mary e l’University of Maryland. Non si allenano regolarmente durante la settimana e non esistono titolari o riserve visti i continui cambiamenti dovuti agli impegni lavorativi di ognuno. L’amicizia del gruppo o in certi casi la parentela ha però cementificato la squadra. Molti giocano assieme da tantissimi anni

– Con la vittoria di Chicago, la squadra ha guadagnato 15mila dollari per essere diventata l’ultima squadra amatoriale a essere rimasta in corsa.


Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su