Ezequiel Barco snobba l’Europa

Con i primi caldi stagionali e complice il Mondiale Under 20, le voci di mercato sono aumentate esponenzialmente. Tra le tante che hanno toccato i ragazzi più talentuosi del pianeta, compreso i nostri italiani, una ha fatto scalpore (il giusto per la verità) tra gli amanti della MLS: il Napoli pronto a fare un’offerta per Ezequiel Barco, così come altre squadre europee. Nel nostro piccolo su MLSSoccerItalia.com e sui nostri social, abbiamo sempre gettato acqua sul fuoco alle voci che si stavano infiammando, ma a chiudere la porta all’Italia e al Vecchio Continente, almeno per quest’anno, è stato lo stesso talento di Atlanta United.

Voglio continuare ad Atlanta – ha commentato Barco a FutbolMLS.com -. Siamo una grande squadra e qui posso continuare a crescere come giocare. Poi a fine stagione vedremo cosa accadrà, ma oggi la mia testa è concentrata su Atlanta e sulla MLS, non voglio andare via da Atlanta”. Parole chiare quelle del trequartista acquistato nel 2018 dai Five Stripes strappandolo all’Independiente dopo aver vinto la Copa Sudamericana.

Barco sarà uno dei protagonisti dell’MLS All Star Game di Orlando contro l’Atletico Madrid e, dopo un primo anno di ambientamento seppure concluso con la vittoria della MLS Cup con Atlanta, sta vivendo la sua migliore stagione negli Stati Uniti con quattro gol e un assist in otto partite disputate (prima del Mondiale Sub 20).

Per il Napoli, che comunque resta interessata al giocatore e lo seguirà durante tutta questa stagione (con la MLS visibile su DAZN), per il momento non c’è niente da fare. Se ne potrebbe riparlare a gennaio, quando l’accordo con l’Independiente nel momento dell’acquisto non prevederà più una percentuale importante da riconoscere al club argentino. Per lui allora le porte dell’Europa potrebbero spalancarsi seguendo il tragitto intrapreso in questo 2019 da Miguel Almiron.


Commenti

Commenti

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su