Expansion Team: cosa aspettarsi da Miami e Nashville

L’attesa sta per finire: la MLS 2020 è pronta a prendere il via e nel weekend a cavallo tra febbraio e marzo ci sarà il primo fischio d’inizio stagionale con DC United-Colorado Rapids. In attesa di news ufficiali sulla trasmissione delle partite in Italia, siamo in contatto con Dazn ma non abbiamo ancora notizie da poter dare (in un senso o nell’altro), l’attenzione degli appassionati di calcio nordamericano è tutta sulle due Expansion Team che scenderanno in campo per la prima volta in questa stagione: Inter Miami di Beckham e Nashville SC.

Inutile dire che l’hype generato dalle due franchigie è notevolmente diverso, così come le cifre in ballo per acquisti, accordi commerciali e sponsorizzazioni. Difficile però dire con certezza cosa possiamo aspettarci dalle due squadre costruite da zero, un po’ perché ancora in pieno lavori in corso – aspettando il mercato estivo – un po’ perché da quelle parti può succedere sempre tutto e il contrario di tutto. Per fare una previsione che possa far intuire a tutti il nostro pensiero, ci aspettiamo un ingresso stile 2017 con Atlanta – bene da subito, ma non vincente (Miami) e Minnesota, un po’ in difficoltà (Nashville).

MLS 2020: TUTTE LE NUOVE MAGLIETTE

Inter Miami di soldi ne ha; di contatti ne ha; di aspettative ne ha generate parecchie. Se per l’acquisto da DP il grande nome dall’Europa ancora non è arrivato, anche se tra gli altri si vocifera di David Silva come apripista in futuro per altri campioni, in panchina si è seduto un allenatore capace, vincente in Concacaf ed esperto a quelle latitudini. La rosa è latineggiante e il talento non manca. Lo stadio momentaneo è stato costruito in men che non si dica e per quanto riguarda le sponsorizzazioni si parla di un accordo di quasi 200 milioni di dollari con Qatar, che potrebbe campeggiare sulle magliette rosanero come per Barcellona e altre grandi squadre.

In casa Nashville, invece, la situazione è decisamente diversa. La franchigia nel Tennessee nelle scorse settimane è stata al centro dell’attenzione più per le minacce della MLS di escluderla dal campionato in futuro se l’accordo per il nuovo stadio (poi trovato con la città) non avesse portato all’inizio dei lavori. Per quanto riguarda la squadra il colpo è sicuramente Zimmermann di LAFC, ma non c’è tutto questo entusiasmo da quelle parti, come dimostrano i biglietti venduti a prezzo di super saldo per riempire il Nissan Stadium già dall’esordio.

Insomma, staremo a vedere. Ma prima di lanciarci in pronostici un po’ così, volevamo dare un occhio al cammino di tutte le Expansion Team in MLS dal 1998 a oggi, dai Chicago Fire a Cincinnati, al primo anno di competitività.

CHICAGO FIRE – 1998
Posizione: 2 a Ovest
Bilancio: 20V – 12P

MIAMI FUSION – 1998
Posizione: 4 a Est
Bilancio: 15V – 17P

CHIVAS USA – 2005
Posizione: 6 a Ovest
Bilancio: 4V – 6N – 17P

REAL SALT LAKE – 2005
Posizione: 5 a Ovest
Bilancio: 5V – 5N – 22P

HOUSTON DYNAMO – 2006
Posizione: 2 a Ovest
Bilancio: 11V – 13N – 8P

TORONTO FC – 2007
Posizione: 7 a est
Bilancio: 6V – 7N – 17P

SAN JOSE EARTHQUAKES – 2008
Posizione: 7 a Ovest
Bilancio: 8V – 9N – 13P

SEATTLE SOUNDERS – 2009
Posizione: 3 a Ovest
Bilancio: 12V – 11N – 7P

PHILADELPHIA UNION – 2010
Posizione: 7 a Est
Bilancio: 8V – 7N – 15P

PORTLAND TIMBERS – 2011
Posizione: 6 a Ovest
Bilancio: 11V – 9N – 14P

VANCOUVER WHITECAPS – 2011
Posizione: 9 a Ovest
Bilancio: 6V – 10N – 18P

MONTREAL IMPACT – 2012
Posizione: 7 a Ovest
Bilancio: 12V – 6N – 16P

NEW YORK CITY – 2015
Posizione: 8 a Est
Bilancio: 10V – 7N – 17P

ORLANDO CITY – 2015
Posizione: 7 a Est
Bilancio: 12V – 8N – 14P

ATLANTA UNITED – 2017
Posizione: 4 a Est
Bilancio: 15V – 10N – 9P

MINNESOTA UNITED – 2017
Posizione: 9 a Ovest
Bilancio: 10V – 6N – 18P

LOS ANGELES FC – 2018
Posizione: 3 a Ovest
Bilancio: 16V – 9N – 9P

FC CINCINNATI – 2019
Posizione: 12 a Ovest
Bilancio: 6V – 6N – 22P


 

Commenti

Commenti

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Stats Perform. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com e Goal Italia

Leggi anche

Torna su