Expansion MLS: la situazione delle 12 città in gioco | MLS Soccer Italia

Expansion MLS: la situazione delle 12 città in gioco

La Major League Soccer (MLS) nei prossimi mesi si esprimerà sulle franchigie che da qui al 2024 porteranno la lega a 28 squadre. Con i Los Angeles FC pronti a scendere in campo dal 2018 e David Beckham impegnato a trovare finalmente la chiave giusta per portare una squadra a Miami, la lega entro fine dicembre ha intenzione di annunciare almeno altre due squadre tra i 12 progetti  di espansione pervenuti in commissione. Stando agli ultimi sviluppi una favorita sembra esserci: Nashville Soccer Club.

La capitale del Tennessee, conosciuta al mondo come “Music City“, ha garantito i fondi pubblici per la costruzione di uno stadio specifico per il calcio in città. Un grandissimo passo in avanti nella corsa alla MLS e, viste le condizioni delle altre città, un enorme vantaggio sui concorrenti. Il piano da 275 milioni di dollari per il nuovo stadio è pronto a partire, situazione in cui nessuno altro può dirsi di trovare. Nemmeno Detroit che di recente ha coinvolto la famiglia Ford, oppure St Louis e San Diego che alle belle parole ed entusiasmanti progetti, hanno dovuto scontrarsi con la concessione di fondi pubblici. Così come Tampa Bay che però può contare su una fanbase leale e calorosa.

Inoltre resta da monitorare la questione Columbus Crew con il possibile spostamento della franchigia ad Austin, Texas che scombussolerebbe e non poco i piani di alcune città in ballo. La situazione per i Crew fuori dal campo è complicata, la salvaguardia dei tifosi non è così scontata e le vie legali potrebbero non sciogliere in breve tempo la matassa, condizionando così le scelte della MLS.

Don Garber e la sua commissione decisionale, in cui in passato fece parte Anthony Precourt – il proprietario che vuole spostare i Crew a Austin -, hanno girato gli Stati Uniti in lungo e in largo per valutare di persona la bontà dei progetti da considerare. La MLS Expansion Committee è così composta:

mls_expansion_committee

Ma com’è la situazione al momento? Quali sono le città favorite per l’espansione MLS? La NBC ha fatto una griglia di partenza stando alle circostanze attuali.

MLS EXPANSION GRID

 CITTA'SITUAZIONE
1Nashville- I fondi pubblici per lo stadio studiato per il calcio sono stati garantiti.
- Il mercato è in crescita
- Risposta del pubblico ottima in occasione di amichevoli
2Sacramento- L'accordo per lo stadio è stato trovato
- In USL il pubblico ha sempre risposto bene
3Cincinnati- Risposta del pubblico fantastica in USL
- Problemi con lo stadio che potrebbero essere risolti restando al Nipper Stadium
- La scalata di Nashville potrebbe prendere il loro posto
- Dipendono anche da Columbus
4Phoenix- Il supporto finanziario c'è
- Il piano per lo stadio è pronto
- Drogba nel board è un valore aggiunto
- Possibile sorpresa
5Detroit- Il progetto per lo stadio è naufragato
- Il coinvolgimento della famiglia Ford può essere una soluzione
- Ford Field non è uno stadio specifico per il calcio
6San Antonio- Se Columbus andasse ad Austin sarebbe un problema
- Toyota Field già pronto
- Pubblico numeroso
7Tampa Bay- La chiave è l'ammodernamento dell'Al Lang Stadium
- Fanbase fedele e attiva
8Raleigh/Durham- La fanbase non ha mostrato numeri ottimali fino a questo momento
9San Diego- Grandi nomi del calcio nel board
- Questione stadio al Qualcomm in standby
10St Louis- La questione stadio resta complicata
11Charlotte- Fondi pubblici o privati per lo stadio non sono ancora stati trovati.
- La competizione con Raleigh penalizza entrambe
12Indianapolis- Mancanza di fondi per supportare la candidatura


 

Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su