"Diablo" Etcheverry, uno dei simboli storici della MLS | MLS Soccer Italia

“Diablo” Etcheverry, uno dei simboli storici della MLS

In questi giorni vi è stato il compleanno di uno dei calciatori più simbolici della storia MLS, uno di quelli in grado di far apprezzare il calcio agli americani: Marco Etcheverry.

Soprannominato El Diablo per le sue giocate indemoniate, lui stesso ha sempre dichiarato “Tengo más de ángel que de diablo”. In quanto persona molto credente. Fu il primo giocatore dei DC United a far parte della Hall of Fame MLS.

Per descrivere il “Diablo” Etcheverry ci sono quattro eventi in particolare.

Il primo è il goal al Brasile di Taffarel, dove ha fatto sognare un intera nazione, quella boliviana, e che ha permesso, con il compagno di squadra dei DC United Moreno, la storica qualificazione ad USA 94.

Il secondo episodio da raccontare è l’avventura proprio ad USA 94. Doveva essere il suo vero trampolino di lancio verso l’europa che conta ed invece fu un disastro con una media voto sotto la sufficienza e con un rosso all’esordio contro la Germania che gli segnò l’intero torneo.

Il terzo episodio fu la vittoria in Concacaf champions League con i DC United e quelle in MLS. Beh quella era una grande squadra con un ottimo allenatore, Bruce Arena, e una difesa di ferro.

L’ultimo episodio che lo contraddistinse fu la Copa America ’97. Argento per una Bolivia che giocava la Copa in casa.

Tanti Auguri Marco. Hai reso la MLS più bella!


Commenti

comments

Sebastiano Trovato

Siciliano, laureato in Economia. Appassionato di nuoto e di calcio. Mi occupo di MLS da sempre e del futbol argentino dal punto di vista della storia del campionato, dei protagonisti e degli aspetti economici e di marketing del gioco.

http://smtrovato.altervista.org/

Leggi anche

Torna su