De Rossi ha deciso: addio Roma, futuro in MLS?

foto crampisportivi.it

Daniele De Rossi e la Roma si dicono addio dopo una carriera da “Capitan Futuro” passata interamente in giallorosso. Al centrocampista non è stato proposto il rinnovo contrattuale e in una conferenza stampa ha confermato il suo addio: “Il non rinnovo mi è stato comunicato ieri, ma lo avevo già intuito negli ultimi mesi”.

Con DAZN segui la Major League Soccer IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

La modalità non è andata troppo giù a De Rossi, ma il capitano giallorosso ha continuato a mostrare rispetto per la società: “Il fatto che non ci siamo parlati in questi mesi magari non mi ha fatto piacere, ma fa parte del gioco e la distanza non aiuta. Non decido io quando andare via, ma sono convinto che avrei potuto ancora continuare. Il rammarico c’è, è giusto che la società prenda le decisioni. Io mi sento ancora un calciatore e continuerò a giocare, ma non ho ancora valutato proposte né ho cercato altre squadre”.

La Roma infatti gli ha proposto un ruolo dirigenziale che però De Rossi ha rifiutato: “Per ora mi sento calciatore, in futuro non lo so. Mi vedo più allenatore”.

Tra le ipotesi oltre alla Cina con Cannavaro o il Giappone con Iniesta, c’è anche la Major League Soccer. Negli anni scorsi ci sono diversi approcci da parte delle franchigie americane su entrambe le coste degli Stati Uniti. L’area di New York potrebbe essere un’opzione, più difficile avvicinare Boston nonostante i rapporti con Pallotta. I LA Galaxy hanno esaurito i posti da DP e hanno nel mirino anche Abate, mentre la voce più insistente porta sempre a Los Angeles ma in Downtown con i LAFC. Niente di concreto, per ora, ma una possibilità.


Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su