CPL Expansion: da Madrid l’Atletico Ottawa

Una expansion a otto che arriverebbe direttamente da Madrid. Non è uno sconfinamento continentale ma soltanto un rumors che nelle ultime quarantotto ore si è fatto più concreto: l’Atletico Madrid sarebbe intenzionato a entrare in Canadian Premier League mediante una squadra di proprietà, nella fattispecie l'”Atletico” Ottawa, che andrebbe a dissetare la sete di calcio della capitale canadese dopo la chiusura non definitiva degli Ottawa Fury di USL Championship.

Voci di un imminente ingresso di Ottawa in CPL sono iniziate a circolare dal 15 gennaio con il Northern Tribune, sito canadese completamente dedicato al soccer, che indicava il 31 gennaio come data massima per l’annuncio, una data che avrebbe consentito alla nuova società di partecipare alla stagione 2020. Nell’articolo si parlava di una società de La Liga,  dando maggiore consistenza alle voci che dicevano che era volontà della società dell’Atletico Madrid di investire nello stato Maple Leaf, continuando la propria opera di espansione nel mercato calcistico Concacaf, in quanto detiene già la quota di maggioranze del Club Atletico San Luis del Messico. Voci che sono state rilanciate poi da una parte all’altra dell’Atlantico, Italia compresa.

In effetti il commissioner Dave Clanachan dopo la fine della stagione ha parlato di tre città interessate a unirsi alla lega, Ottawa, con la forte partnership dell’Atletico (si parla di maglie pressoché identiche), potrebbe accelerare i tempi per l’ingresso.

Commenti

Commenti

Cristiano M. G. Faranna
Giornalista siculonapoletano. Appassionato di MLS, della città di New York e della crescita del calcio in Canada. Info&contatti: cmgfaranna@gmail.com

Leggi anche

Torna su