Corsa al posto playoff: cinque giocatori chiave

Kakà Orlando City

Manca un mese alla fine della regular season e solo FC Dallas ha staccato il biglietto per i playoff MLS 2016, dopo aver conquistato la US Open Cup. Se altre squadre come NYCFC, Red Bulls e Galaxy sono praticamente certi che si tratti solo di questione di tempo, ci sono altre franchigie che nelle ultime settimane si giocano tutto e si affideranno ai loro giocatori simbolo per raggiungere un obiettivo importante. La Major League Soccer, tramite il proprio sito ufficiale, ne ha estrapolati alcuni.

Partiamo dalla Western Conference dove i Seattle Sounders stanno cercando una clamorosa rimonta dopo l’inizio da incubo che ha portato all’esonero di Sigi Schmid. Con due partite in meno di Sporting KC i Sounders sono a cinque punti dalla squadra del Missouri con qualche possibilità di compiere l’impresa. Più complicata la situazione dei Whitecaps, a -6 da Sporting KC ma con le stesse partite. Situazione di mezzo per San Jose Earthquakes.

Jordan Morris – Seattle Sounders
Jordan-Morris-Quakes-590x333La rinascita dei Sounders passa da Lodeiro, è chiaro. Con l’arrivo dell’argentino la squadra ha cominciato a girare, segnare e vincere. Ma è Jordan Morris in assenza di Dempsey l’uomo che potrà dire molto nelle ultime partite. Contro Vancouver Whitecaps ha segnato il decimo gol in stagione, da rookie, una delle più decisive di tutta la stagione. Dalla sua vena realizzativa e dalla sua precisione sottoporta in attesa, si spera, di re Clint dipenderà l’esito della stagione e i settimi playoff di fila.

Matt Besler – Sporting KC
A difesa dell’ultimo posto utile per i playoff c’è Sporting KC che sul difensore della nazionale dovrà costruire un fortino per le ultime partite dopo aver sprecato in agosto l’ottimo inizio di stagione. Dodici gol subiti nelle ultime sei partite sono troppi e proprio l’assenza di Besler nei mesi estivi tra infortuni e nazionale ha rotto l’equilibrio trovato da SKC nei primi mesi di gioco.

Nella Eastern Conference la situazione è ancora più intrigante e – passateci il termine – imprevedibile. Sotto Toronto FC, Red Bulls e NYCFC, c’è un mucchio selvaggio tra chi vive di rendita e chi sta provando con le ultime forze a prendersi quel posto al sole tanto ambito. Philadelphia Union e Montreal Impact stanno campando sui punti, tanti, fatti a inizio stagione. Un punto per entrambi nelle ultime tre partite e tanti gol subiti stanno però rimescolando decisamente le carte. La difesa del posto dovrebbe comunque essere positiva. L’ultimo spot disponibile, invece, è una corsa a tre tra NE Revolution, DC United e Orlando City con Columbus Crew e Chicago Fire decisamente tagliati fuori e in grado di fare solo da outsider nelle corse degli altri, come a Orlando l’ultima partita.

Kelyn Rowe – NE Revolution
kelynIl cambio di modulo ha ridato vitalità e risultati a Kei Kamara e compagni. Il rombo di centrocampo sta portando risultati e Rowe, giocatore della settimana dopo la trasferta a Montreal, è l’uomo più in forma dei Revs. La US Open Cup persa in finale non ha rovinato il momento positivo della squadra e l’attaccante, spesso sottovalutato, sta vivendo un momento d’oro con due gol e tre assist nel solo mese di settembre. Ottimo per le tre vittorie di fila in campionato.

Luciano Acosta – DC United
Se la franchigia di Washington è ancora in corsa per un posto nei playoff molto lo deve al momento di forma del suo regista. L’asse Acosta-Mullins sta portando i frutti desiderati e con cinque assist nelle ultime tre partite il talento sta trascinando i suoi nel rush finale. Molto dipenderà da lui nella doppia sfida contro Orlando nelle ultime cinque partite.

Ricardo Kakà – Orlando City
Qui si va sul sicuro e purtroppo per i Lions non è un bene. Con una fase difensiva da incubo, il brasiliano resta l’unico in grado di poter fare la differenza per la squadra della Florida. In prima persona o mandando in porta i compagni come spesso ha fatto in stagione, vedi Larin e Molino soprattutto, Kakà deve mostrare il gap tra sé e gli avversari e aiutare Orlando a segnare un gol in più dell’avversario. Non prenderne, infatti, è utopia pura.

LA SITUAZIONE PLAYOFF


 

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su