Copa America: gli stadi

L’edizione numero 45 della Copa America, quella del Centenario, è pronta a partire ed appassionare milioni di tifosi in giro per il mondo, Italia compresa. Per la prima volta nella storia questa competizione che racchiude il talento dell’Argentina di Leo Messi e di tutte le sudamericane passando per la grinta del Messico, si svolgerà negli Stati Uniti. Durerà dal 4 al 27 giugno e attraverserà l’intera nazione a stelle e strisce riempiendo stadi che possono ospitare fino a 90mila persone coast-to-coast, quasi tutti con l’antipatico – ma caratteristico – turf (erba sintetica). Di questi 10 impianti solo tre ospitano partite di Major League Soccer.

Vediamoli con ordine dai 63mila del Soldier Field di Chicago, Illinois ai 91mila del Rose Bowl di Pasadena entrato, ahi noi, nei nostri cuori per quel maledetto rigore di Baggio nella finale di Usa ’94 contro il Brasile. Si comincia dal Levi’s Stadium di San Francisco, stanotte alle 3.30, con USA-Colombia.

soldier-fieldSoldier Field
Luogo: Chicago, Illinois
Capienza: 63000
Terreno di gioco: erba naturale
Squadre: Chicago Bears – NFL
Il Soldier Field è intitolato a tutti i soldati americani caduti combattendo per la Patria. Guardando una delle due semifinali che si giocheranno qui, a qualcuno torneranno in mente le immagini della cerimonia di apertura di Usa ’94. Qui giocarono i Chicago Fire fino al 2005 prima di trasferirsi nel nuovo impianto, mentre ora ospita le partite NFL dei Chicago Bears. E’ il più piccolo degli stadi della competizione.

University-of-Phoenix-StadiumUniversity of Phoenix Stadium
Luogo: Glendale, Arizona
Capienza: 63500
Terreno di gioco: erba naturale
Squadre: Arizona Cardinals – NFL; Fiesta Bowl – NCAA
Il nome dice tutto, ma questo stadio non ha ancora dieci anni. Una delle particolarità è il tetto retrattile per il terreno di gioco che permette di disputare la partite anche in condizioni climatiche avverse, un problema legislativo in diversi stati negli USA. Le squadre si contenderanno la finale 3-4 posto, ma l’impianto negli anni ha già ospitato due SuperBowl e Wrestlemania. Durante la stagione è la casa NFL dei Cardinals.

Mar 8, 2015; Orlando, FL, USA; Teams take the field prior to the first half of an MLS soccer match between Orlando City FC and New York City FC at Orlando Citrus Bowl Stadium. Mandatory Credit: Reinhold Matay-USA TODAY Sports

Camping World Stadium
Luogo: Orlando, Florida
Capienza: 65-70000
Terreno di gioco: erba sintetica
Squadre: Orlando City – MLS
L’ormai ex Citrus Bowl ha cambiato nome di recente. Quando gioca l’Orlando City di Kakà e Nocerino si colora di viola e il “Purple Pride” è una delle tifoserie più calienti dell’intera MLS. Questo è uno degli stadi più antichi d’America, costruito nel 1936, e fu uno di quelli utilizzati nel mondiale americano. Il terreno di gioco è sintetico e ospiterà Wrestlemania nel 2017. Qui si disputerà Brasile-Haiti, ma i tifosi Lions non potranno ammirare il loro idolo Kakà visto l’infortunio con la Seleçao. Lo storico Citrus Bowl è anche un tempio della musica: in passato artisti come i Genesis, i Who, Pink Floyd e Rolling Stones hanno suonato qui.

seattleCenturyLink Field
Luogo: Seattle, Washington
Capienza: 67000
Terreno di gioco: erba sintetica
Squadre: Seattle Sounders – MLS; Seattle Seahawks – NFL
Questo è stato uno dei primi stadi pensati per il calcio ed è costato più di 400milioni di dollari. Ha una copertura parziale per le tribune che permette ai tifosi sugli spalti di ammirare lo skyline cittadino. Il CenturyLink è uno degli stadi più caldi di tutta l’America, sia nel soccer che nel football americano. La tifoseria dei Sounders è riconosciuta da più parti come tra le migliori della MLS, mentre ha fatto la storia la partita tra Seahawks e NY Giants nel 2005 dove la rumorosità della folla portò gli ospiti a presentare reclamo per presunti effetti audio registrati.

large_lev-1429638984Levi’s Stadium
Luogo: Santa Clara, California
Capienza: 68500
Terreno di gioco: erba naturale
Squadre: San Francisco 49ers – NFL
E’ il più fresco dei dieci stadi scelti per la Copa America Centenario e proprio nel 2016 ha ospitato l’ultimo SuperBowl. Come tradisce il nome i diritti sono stati ceduti alla famosa marca di jeans che sponsorizzerà l’impianto fino al 2034. E’ la casa dei 49ers e ospiterà un quarto di finale a più di 60 km da San Francisco

gillette_580Gillette Stadium
Luogo: Foxborough, Massachusetts
Capienza: 69000
Terreno di gioco: erba artificiale
Squadre: New England Revolutions – MLS; New England Patriots – NFL
Questo impianto si trova a sud-est di Boston e ospiterà un quarto di finale. Non è l’impianto che ospitò alcune partite del mondiale del 1994, ma ne ha preso il posto nel 2002. All’interno dei tre anelli studiati per i tifosi ci giocano sia i Patriots in NFL che i Revolution in MLS.

80_Game_Action_at_Lincoln_Financial_FieldLincoln Financial Field
Luogo: Philadelphia, Pennsylvania
Capienza: 70000
Terreno di gioco: erba naturale
Squadre: Philadelphia Eagles – NFL
Gli abitanti di Phila e i tifosi degli Eagles lo chiamano con il nomignolo “Linc”. Qui si disputeranno tre partite dei gironi con Uruguay, Paraguay, Usa, Venezuela, Cile e Panama impegnati. Anche il “Linc” è un impianto moderno con poco più di dieci anni di vita, ma qui il soccer sarà una novità. I Philadelphia Union, infatti, giocano al Talen Energy Stadion in riva al Delaware con vista sul Commodore Barry Bridge. Il Lincoln Financial Field è decisamente più vicino alla downtown.

Houston Texans vs. Washington RedskinsNRG Stadium
Luogo: Houston, Texas
Capienza: 71000
Terreno di gioco: erba naturale
Squadre: Houston Texans – NFL
La particolarità di questo impianto è la copertura mobile per il terreno di gioco, anche qui per permettere la disputa degli eventi sportivi anche in presenza di condizioni climatiche avverse. Qui non si gioca a calcio con regolarità, ma il football – con i Texans – non è l’unico evento sportivo che ospita. All’interno dei 71mila posti a sedere ci si tiene anche il rodeo nel periodo primaverile-estivo. Non è la casa degli Houston Dynamo, ma il soccer spesso ogni tanto fa tappa qui per la nazionale statunitense.

metlifeMetLife Stadium
Luogo: East Rutherford, New Jersey
Capienza: 83000
Terreno di gioco: erba sintetica
Squadre: NY Jets e NY Giants – NFL
Questo colosso da più di 80mila spettatori di capienza ha preso il posto del vecchio e storico Giants Stadium. Ha poco più di un lustro di vita e proprio qui si disputerà l’atto finale della Copa America Centenario. E’ costato più di 1,5 miliardi di dollari e nel 2014 ha ospitato il SuperBowl. La particolarità del MetLife è di essere l’unico stadio condiviso tra due squadre in NFL, mentre i Red Bulls – squadra MLS – giocano nella loro Red Bulls Arena.

rosebowlRose Bowl
Luogo: Pasadena, California
Capacità: 91000
Terreno di gioco: erba naturale
Squadre: Los Angeles Galaxy e precedenti fino al 2003
Chi non ricorda le lacrime di Baresi, il rigore di Baggio in curva e il caldo della finale di Usa ’94. Emozioni che i tifosi italiani – e brasiliani – non potranno non rivivere tornando ad assistere a un match calcistico al Rose Bowl. Qui si disputeranno alcune importanti sfide della Copa America in uno stadio enorme nonostante una cittadina piuttosto piccola. Nel 2014 un’amichevole tra Real e United lo riempì completamente e anche grandi band come U2 e Depeche Mode hanno scritto la storia qui. All’esterno dell’impianto c’è un mosaico di mattoni che segna le tappe storiche dello sport in città, ma che i tifosi possono comprare per lasciare traccia del loro passaggio.


Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su