Clint Dempsey lascia il calcio

Il 29 agosto 2018 è un giorno triste per i tanti appassionati del “Soccer” americano e per i calciofili in generale: Clint Dempsey ha detto basta col calcio, ritirandosi all’età di 35 anni dopo aver partecipato a tre del Mondiale. L’attaccante dei Seattle Sounders, che in questa stagione ha giocato solo 14 partite (di cui 9 da titolare) segnando solo 1 rete, lo ha annunciato con una conferenza stampa convocata ad hoc.

“Dopo averci pensato a lungo io e la mia famiglia abbiamo pensato che è questo il momento giusto per dire addio al calcio. Voglio ringraziare tutti coloro che ho incrociato nel corso della mia carriera, diventare un giocatore professionista è stato sempre un mio sogno. In particolar modo voglio ringraziare le mie squadre: New England Revolution, il Fulham, il Tottenham, i Seattle Sounders e la squadra nazionale maschile degli Stati Uniti”.

Nel corso della sua carriera Dempsey ha fatto vedere buone cose in Inghilterra con le maglie di Fulham (finale di Europa League, 60 goal e 18 assist) e Tottenham (12 goal in 43 presenze) ma è in patria con i New England Revolution e con i Seattle Sounders che ha raggiunto i maggiori successi (vincitore della MLS Cup nel 2015-2016).

Incredibile il suo rendimento con la maglia della nazionale USA: 141 presenze e 57 reti. Ha partecipato a tre edizioni della Coppa del Mondo (2006, 2010, 2014), andando a segno in tutte e tre le competizioni (4 goal in totale).

CONTINUEREMO A CHIAMARTI CLINT DEMPSEY


 

Commenti

Commenti

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su