Chicago vola con Nikolic. Pari Orlando, Seattle Sounders in crisi | MLS Soccer Italia

Chicago vola con Nikolic. Pari Orlando, Seattle Sounders in crisi

La MLS è tornata in campo per la Week 12 con ben cinque partite infrasettimanali che non hanno lesinato sorprese e/o conferme. Quattro vittorie casalinghe e un pareggio confermano la difficoltà delle squadre nordamericane di trovare la vittoria lontano da casa, anche per i lunghi viaggi e fusi orari che sono costretti a smaltire in pochi giorni. Il campionato però ha confermato le qualità interne dei Chicago Fire, ma anche la ritrovata vena dei Philadelphia Union che va controcorrente rispetto alla crisi in cui sembrano essere caduti i Seattle Sounders campioni in carica. Il New York City, invece, si confermano squadra imprevedibile dopo la sconfitta sotto la neve del Rio Tinto Stadium. Ecco i risultati del turno infrasettimanale:

Chicago Fire-Colorado Rapids 3-0
Philadelphia Union-Houston Dynamo 2-0
Sporting KC-Seattle Sounders 3-0
Real Salt Lake-New York City 2-1
San Jose Earthquakes-Orlando City 1-1

L’uomo copertina è senza dubbio l’attaccante dei Chicago Fire, Nemanja Nikolic. La punta della nazionale ungherese prelevata dal Legia Varsavia ha avuto un impatto eccezionale con la MLS e dopo 11 partite giocate si trova in testa alla classifica marcatori con 10 gol. Nikolic trova la rete da quattro partite consecutive che hanno portato 7 punti e nelle ultime due uscite è tornato a casa con una doppietta. La freccia nell’arco che Paunovic cercava l’anno scorso è stata trovata e quest’anno, soprattutto in casa, i Chicago Fire stanno facendo la voce grossa. Malissimo ancora una volta i Colorado Rapids.

Terza vittoria consecutiva e sospiro di sollievo per Curtin, tecnico dei Philadelphia Union. Sapong e compagni hanno superato Houston Dynamo con due reti nel primo tempo firmate da Picault e Ilsinho, portando a cinque la striscia di partite senza sconfitte dopo un inizio di campionato assolutamente deludente. Nove gol segnati nelle ultime tre partite e senza concedere gol, dimostrano che le qualità per fare bene in MLS ci sono tutte, come pronosticato prima dell’inizio del campionato. Un percorso inverso invece per i Seattle Sounders che sembrano essere caduti in una crisi senza fine, come quella del 2016. Lo 0-3 subito in casa di Sporting Kansas City non solo lancia Feilhaber e compagni in testa alla Western Conference, ma adagia i campioni in carica al penultimo posto con la miseria di 10 punti in 11 partite giocate.

Chiudendo nella Eastern Conference, il New York City di Vieira si conferma una della squadre più imprevedibili andando a perdere e facendosi rimontare in casa del Real Salt Lake reduce da un filotto importante di sconfitte. Non è bastato ai Citizens il primo gol di Okoli. E’ andata meglio a Orlando City che in casa dei SJ Earthquakes ha raccolto un 1-1 importante con l’ingresso in campo di Kakà e Rivas.

MLS 2017: LE CLASSIFICHE


 

Commenti

comments

Max Cristina

Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su