US Open Cup, Nesta umilia Kakà: Orlando City-Miami FC 1-3

"Clamorous at Orlando City Stadium" La rivisitazione americana del nostrano "clamoroso al Cibali" potrebbe essere stata coniata in Florida, in un'afosa serata di metà giugno dove l'Orlando City di Ricardo Kakà e Nocerino, squadra di MLS tra le prime della Eastern Conference, è stato umiliato dal Miami FC di Alessandro

US Open Cup: Christos FC, impresa sfiorata ma è comunque storia

Al minuto 23' il Maryland SoccerPlex era un tripudio di colori fosforescenti. La punizione di Kansaye spennellava l'incrocio dei pali difeso da Worra e, sì, Christos FC - la squadra di amici del pub con sede in un negozio di liquori - avanti 1-0 sui DC United, senza molti titolari

Favola Christos FC, dal pub alla MLS: Caltabiano presenta gli “invincibili”

Anche gli Stati Uniti hanno la loro favola calcistica e da qualche settimana, soprattutto dalle parti di Baltimora, la stanno raccontando con orgoglio e passione e anche noi l'abbiamo già sfiorata. E' la storia del Christos FC, squadra amatoriale con sede in un negozio di liquori che una sfida dietro

US Open Cup: Miami FC sfiderà Orlando City, Nesta contro Kakà

Si è disputato il terzo turno della US Open Cup, l'ultimo senza squadre di MLS impegnate. Nel lotto delle partecipanti sono presenti le squadre di NASL e USL e, come quasi sempre accade, non sono mancate le sorprese. La più grande in assoluto quella dei ragazzi del Christos FC, la squadra

US Open Cup: trionfa FC Dallas

FC Dallas ha sfatato il tabù e a diciannove anni dall'ultima volta ha conquistato un titolo aggiudicandosi l'edizione 2016 della US Open Cup. Nella finalissima i texani hanno battuto 4-2 in rimonta i New England Revolution, sfruttando l'imprevedibilità di Mauro Diaz e l'ottimo momento sottoporta di Maximiliano Urruti autore di

US Open Cup, Chicago Fire: sempre la solita storia

C’era una volta la franchigia che tutti temevano e che tra il suo roster poteva vantare la presenza di un certo Hristo Stoichkov, il calciatore bulgaro più forte di sempre nonché Pallone d’oro nel  1994. Correva l’anno 2000. Sono passati 16 anni ma per i tifosi di Chicago sembra un’eternità.