Atlanta, preso “Pity” Martinez: c’è un DP di troppo

Il Pity Martinez è ufficialmente un giocatore di Atlanta United e lo vedremo in MLS per questo 2019. L’attaccante argentino, campione in Copa Libertadores col Sudamerica, è stato acquistato dai campioni MLS per 17 milioni di dollari circa andando ad unire talento, esperienza e carisma a una squadra che ha già dimostrato sul campo di essere superiore alle altre. Con l’altro Martinez, Josef MVP del 2018 e recordman di gol, Almiron e Barco – quest’ultimo il trasferimento più costoso della storia della lega nella passata stagione, prima appunto del Pity -, e con Villalba Young DP, c’è un imbarazzo della scelta per Frank De Boer e un eccesso di ricchezza che, a conti fatti, va contro le regole della MLS stessa. I Designated Player infatti possono essere solo tre, quindi uno è di troppo.

Atlanta United dunque sarà costretta da qui al giorno dell’inizio della MLS (il 3 marzo) a spostare uno dei propri DP e le opzioni, seppur complicate, non mancano.

Opzione 1: vendere Miguel Almiron

Questa è la primissima opzione per Atlanta United e sinceramente in pochi si aspettavano di rivederlo al campo di allenamento nella preseason 2019. Non lui che lo aveva detto subito, ma gli appassionati di MLS sanno benissimo che sul numero 10 paraguayano c’è l’interesse da tempo di club europei, soprattutto di Premier League. Prima l’Arsenal, poi West Ham e Newcastle e infine Tottenham sono stati accostati a Miggie, ma le richieste di Atlanta e del suo entourage per ora hanno spaventato un po’ tutti. Il presidente Eales chiede 30milioni di dollari per lasciarlo partire e non fa sconti; Almiron vuole un contratto da 400mila sterline a settimana. Per ora non sono arrivati accordi, e nessun club si è nemmeno avvicinato ai 30 milioni richiesti, al massimo una ventina. Senza un passo indietro al momento è difficile pensare che la situazione si sblocchi prima della chiusura del mercato europeo.

Opzione 2: Barco in prestito, Almiron via in estate

La dirigenza ha pronto un piano B che però frenerebbe l’investimento fatto nella scorsa stagione su Ezequiel Barco. Almiron continuerà ad aver mercato anche in estate e le trattative potrebbero andare avanti mesi, così per tutelarsi i Five Stripes potrebbero decidere di prestare Barco per qualche mese. I 4 gol e 3 assist nella sua prima stagione MLS non hanno lasciato un grande ricordo, ma la società punta molto su di lui e il mercato non manca, soprattutto in Argentina. Atlanta affronterebbe la CONCACAF Champions League con Almiron e i due Martinez, per poi riaprire le porte all’ex Independiente.

Opzione 3: vendere Josef Martinez

Questa è la più improbabile, anche perché l’ex Torino ha appena prolungato il suo contratto con la squadra della Georgia e ha dichiarato di sentirsi come al Real Madrid o al Barcellona.


Commenti

Commenti

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su