It’s Called Soccer – s04 ep22

Nella settimana in cui la NWSL è finalmente tornata a pieno ritmo, la MLS ha dato il meglio di se con ben tre partite con almeno sei gol segnati. Sarò sincero, mai come oggi ho fatto fatica a dover decidere esattamente cosa mettere nella rubrica, non per carenza di materiale, ma piuttosto per la ragione completamente opposta. E allora, siccome c’è tanto da digerire, diamo subito inizio al nuovo episodio di It’s Called Soccer.

 

Il prospetto della settimana

 

Il primo gol di Kris Fletcher

Il classe 2005 nella pipeline di DC United ci torna a ricordare che, almeno per quest’anno, la MLS avrà ancora alcuni dei suoi migliori giovani in azione in USL. Il prospetto di Loudoun United, su cui si dice ci sia il Borussia Dortmund dai tempi in cui giocava high school soccer, ha trovato in settimana il suo primo gol da professionista.

 

Il talento della settimana

 

Come gli Union hanno chiuso la goleada contro Houston

Il protagonista di questa rubrica settimana scorsa, Jack McGlynn, ha trovato con una splendida punizione il suo primo gol in MLS, ma nella demolizione di Houston per mano degli Union il momento più spettacolare è arrivato quando il classe 2004 e i suoi due colleghi nello USMNT campione continentale Under 20 hanno firmato il gol del 6-0. Paxten Aaronson strappa il pallone dai piedi di Hector Herrera, McGlynn serve l’assist e Quinn Sullivan conclude in porta. The kids are alright.

 

L’overreaction della settimana

 

PHILADELPHIA VINCERÀ LA MLS CUP

 

È la seconda goleada casalinga in neanche un mese. Che sia veramente la volta buona?

 

Gli award della settimana

 

Dani Osvaldo Award per gol annullato più bello dell’anno a Los Angeles FC

Due tocchi di esterno assolutamente deliziosi, prima per mano di un Cifuentes sempre più in formato MVP e poi di un Vela che poco dopo avrebbe comunque avuto la possibilità di rifarsi.

 

Hawkins Award per partita maledetta tra squadre maledette a Kansas City-Austin

Da una parte i quattro gol annullati ai texani, dall’altra una squadra che ha perso per infortunio forse i suoi migliori tre giocatori, che rimane in dieci uomini per i due gialli in pochi minuti di Cam Duke e poi perde a causa di una disgraziata papera del proprio portiere di riserva. Roba da togliere immediatamente il seggiolino numero 13 da entrambi gli stadi.

 

Wayne Rooney Award per miracolo allo scadere contro Orlando alla squadra allenata da Wayne Rooney

Contro Orlando da calciatore Wayne Rooney ha regalato il suo momento più iconico con la maglia di DC United, il salvataggio e assist allo scadere che ha risvegliato i suoi nella rincorsa ai playoff. Che questa vittoria arrivata di rimonta, sempre allo scadere e nella prima assoluta di Wazza come allenatore di DC United possa essere l’inizio di un’altra cavalcata? C’è meno tempo rispetto alla prima volta, ma mai dire mai.

 

Locura Rankings

 

5 – Chi avrebbe potuto prevedere il risveglio di Higuain?

Nessuno. Non io almeno. Ma essere panchinato per un giocatore in prestito deve averlo fatto rosicare e non poco. Che basti per salvare il suo contratto da DP in scadenza? Difficile, ma forse potrebbe spingerlo ad allungare la carriera dopo qualche mese in cui sembrava aver perso ogni motivazione.

 

4 – La rimonta di OL Reign

Da 2-0 a 3-2, tutto questo dopo che il primo tempo si era concluso con un rigore sbagliato che sembrava mettere una pietra tombale sulle speranze di riaprire la partita. Deve esserci stato un discorso di Laura Harvey negli spogliatoi assolutamente for the ages.

 

3 – Il salvataggio di Nathan

Ok, Cordova sbaglia clamorosamente il tiro, ma è lo sforzo fisico necessario per coordinarsi tra il primo tocco e il secondo che deve evitare un rimpallo dentro la porta a meritarsi ancora più lodi.

 

2 – Il game winner di Stojanovic

Direi che la MLS Next Pro ha già trovato il miglior gol della sua stagione inaugurale.

 

1 – In New England prendono in giro Insigne per la non qualificazione dell’Italia ai mondiali

Sì, fa ancora male.

 

Premio della critica alla partita ubriaca della settimana

 

Minnesota United – Portland Timbers

Ci sono stati due 4-4 nel weekend MLS. La scelta era di quelle quasi impossibili. Diciamo che vince questa partita perché vi è stato segnato il quarto gol più veloce nella storia della MLS, la staffilata di Blanco dopo tredici secondi di partita.

 

Il quiz della settimana

 

Cosa succederà sul rilancio del difensore?

 

A – Rodman intercetterà il pallone e segnerà

B – Il pallone finirà in tribuna

 

La risposta esatta è A.

 

La domanda (e forse la risposta) della settimana

 

Qualcuno può fermare Sophia Smith?

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA. No.

 

L’MVP della settimana

 

Alejandro Bedoya

Abbiamo avuto spesso in questa categoria autori di triplette, ma forse autori di tre assist in una partita non li avevamo mai visti. In questo biennio l’ex USMNT sta vivendo una rinascita della propria carriera, arrivando forse a toccare le migliori vette di prestazioni ad oltre trentacinque anni.

 

L’MVP romantico della settimana

 

L’esordio da sogno di Jaedyn Shaw

A diciassette anni il nuovo acquisto di San Diego Wave ha esordito segnando il gol decisivo nella vittoria in trasferta contro le Chicago Red Stars. Un bel modo per presentarsi per uno dei talenti più attesi del calcio statunitense.

 

La parata della settimana

 

Stefan Frei

Un centimetro sotto e la palla sarebbe finita in rete. Certo, la fortuna svolge un ruolo importante, ma queste parate non si fanno per caso.

 

Il gol più noioso della settimana

 

Il primo di Tobin Heath in maglia Reign

Raramente questa rubrica ha avuto reti dal potenziale narrativo più alto: non solo il primo gol di una stella dello USWNT nella sua nuova squadra, ma anche la rete decisiva per una rimonta vittoriosa. Però insomma, non è il cucchiaio di Ella Toone. Yaaaaaaaaaaaaaaaawwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwnnnnnnnnnnn.

 

I migliori gol della settimana

 

Midge Purce manda al bar la difesa

Ingiocabile.

 

La linea di fondo secondo Alex Chidiac

Come fosse un vintage Steve Nash, che a sua volta assomigliava ad un vintage Wayne Gretzky, Chidiac manda al bar la difesa avversaria per trovare la via del gol.

 

McVey allo scadere

Per concludere una partita assolutamente pazza e senza alcun senso non poteva che arrivare una rete assurda a tempo praticamente scaduto.

 

I migliori assist della settimana

 

Mbaizo trova Uhre

Dopo un inizio di stagione difficile il classe 1997 sembra essersi ripreso la fascia destra, e quando serve passaggi così è difficile ricordarsi per quale ragione avesse perso il posto in primo luogo.

 

La genialità di Pozuelo…

Non dovrebbe essere una sorpresa, ma diciamo che dare al tuo attaccante un passatore fenomenale e rifinitore di primissimo livello aiuta discretamente nel permettere al centravanti di cui sopra di ritrovare la forma.

 

…e quella di Acosta

Esterno delicatissimo in una partita che sì, sarà stata pazza, ma è anche stata piena di giocate tecniche di eccellente fattura.

 

Facebook Comments