It’s Called Soccer – s04 ep21

Se l’idea della MLS era quella di sfruttare l’hype di alcuni nuovi acquisti per accrescere l’attenzione sulla lega, possiamo dire senza timore di smentita che questa giornata le ha dato assolutamente ragione. Ma non ci sono solamente campioni d’Europa a prendersi le copertine in MLS. Scopriamo come è andata l’ultima settimana nel nuovo episodio di It’s Called Soccer.

 

Il prospetto della settimana

 

Il primo gol di Cruz Medina

Uno dei giovani più talentuosi del calcio giovanile statunitense, dominante a livello giovanile, il classe 2006 ha avuto un assaggio del calcio dei grandi prendendo parte all’amichevole contro il Celta Vigo nel mezzo della settimana e trovando il suo primo gol da professionista in MLS Next Pro. Già in prova con il Bayern, Medina dovrebbe essere una delle stelle degli Stati Uniti nel processo di qualificazione ai mondiali Under 17, e poi forse nel mondiale stesso.

 

Il talento della settimana

 

L’unicorno Jack McGlynn

Così da definizione del suo allenatore, che ha avuto solo parole d’elogio per il centrocampista, che in settimana ha collezionato la sua seconda partita consecutiva da titolare, lasciando pensare ad una sua maggiore integrazione in prima squadra. Centrocampista completo, McGlynn può occupare tre posizioni su quattro del rombo di centrocampo.

 

L’overreaction della settimana

 

LA MLS NEXT PRO È MEGLIO DELLA PREMIER LEAGUE 2

Almeno questo sembrano dirci i risultati della MLS Next Pro Invitational, la serie di amichevoli in cui per ora le squadre MLS – tutte abbastanza in ritardo nella classifica della regular season – hanno primeggiato sulle controparti britanniche, incluse due sconfitte ai rigori di un Chelsea con in rosa alcuni dei migliori talenti di Cobham.

 

Gli award della settimana

 

Give the ball to the Italians Award a Toronto FC

Non è spiegabile il primo tempo contro Charlotte se non con un’iniezione di fiducia enorme data da questo deciso cambio di marcia nella sessione di mercato estiva. Non so se è sostenibile, ma certo ha mandato un segnale.

 

Julio Sergio Award per prima squadra a raggiungere quota quattro portieri in stagione a Vancouver

Thomas Hasal, Cody Cropper, Max Anchor e più recentemente Isaac Boehmer. Diciamo che il casting per la sostituzione di Maxime Crepeau ci sta mettendo più del previsto.

 

Fernando Hierro Award per difensore goleador a Rafael Czichos

Tre gol nelle ultime quattro partite. Oltre che capitano e leader di una delle difese con più clean sheet in MLS, Czichos si sta prendendo delle soddisfazioni anche in attacco. Ed è importante per una squadra che ancora deve trovare la quadra offensivamente.

 

Locura Rankings

 

5 – La rete dei Portland Timbers

Tra le tante reti strambe di questa giornata MLS, questa comunque finisce a malapena sul podio.

 

4 – I primi quaranta secondi di DC-Montreal

Oh Donovan… Cosa hai combinato.

 

3 – Diego Luna doing Diego Luna things

E questa è un’amichevole, ci può anche stare. Ma Luna è il tipo di giocatore che una roba del genere proverebbe a farla probabilmente anche in finale di Champions.

 

2 – Il gol di Osorio

E direi che questa carambola è imbattibile per stranezza.

 

1 – Il controllo di palla di Talles Magno

Non credo servano commenti. Talles is a filthy, filthy man.

 

Premio della critica alla partita ubriaca della settimana

 

Austin – New York Red Bulls

Un quattro a tre con due golazo di Driussi che ha rischiato nel finale di portare ad un pareggio che sarebbe sembrato assurdo per una squadra che ha passato più tempo in vantaggio di due reti che sotto di una e che nei primi dieci minuti di gara si è anche vista annullare due gol.

 

Il quiz della settimana

 

Questo tocco di palla che ruolo avrà nella rete che sta per essere segnata?

 

A – Gol

B – Assist

 

La risposta esatta è B

 

La domanda (e forse la risposta) della settimana

 

Gentilmente offerta da Jack Price

 

Sembra una domanda un po’ pretestuosa – che vantaggio puoi trarre da giocare il pallone quindici metri più indietro – ma è vero che un arbitro molto pignolo avrebbe avuto da ridire.

 

L’MVP della settimana

 

Cameron Harper

Entrato al trentaduesimo minuto al posto dell’infortunato Ngoma – autore della prima rete dell’incontro – il classe 2001 si è preso la scena con un gol e un assist, dimostrandosi l’epitome del calcio frenetico dei Red Bulls. Aspettiamoci sempre più minuti dopo una prestazione del genere

 

L’MVP romantico della settimana

 

L’ultimo ballo del Taty

Che avrebbe potuto concludere la sua avventura newyorchese con un altro gol, ma una parte di me trova romantico che la sua ultima rete sia la cinquantesima in stagione regolare, oltre che decisiva nel derby. Forse è meglio così.

 

La parata della settimana

 

Ivacic in allungo

Questa è una roba da uomo di gomma, non da portiere.

 

Il gol più noioso della settimana

 

Il primo di Bale

Bello il colpo di punta, ma insomma, è un banale contropiede preso da una squadra che deve recuperare. YAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAWWWWWWWWWWWWWWWNNNNNN.

 

I migliori gol della settimana

 

Seba Driussi fa ciò che vuole

E questo è solo uno dei due gol bellissimi che ha fatto contro i Red Bulls. Fuori categoria come il Tourmalet.

 

La legge dei gol della bandiera spiegata da Fafa Picault

Di base: sarà perché ci sono meno pressioni, ma di solito in una partita decisa con un certo qual margine il gol migliore è quello segnato dalla squadra sconfitta. Dimostra l’ex St Pauli.

 

Chris Mueller imita Yordy Reyna

Settimana scorsa il peruviano aveva cercato di onorare la leggenda di Teofilo Cubillas, questa settimana in Canada il giocatore dei Fire ha cercato di onorare il suo soprannome di Schaumburg Messi.

 

I migliori assist della settimana

 

È arrivato Lorenzo Insigne

Questo tacco credo glielo abbiamo visto fare settecento milioni di volte in Serie A, ma lo fa in maniera così rapida e perfetta che la gente continua a cascarci. Shout out per un vintage Michael Bradley

Convertitevi al culto di Bongokuhle Hlongwane

Nella partita in cui trova il suo primo gol in MLS il sudafricano mostra perché è uno dei talenti più intriganti del campionato.

 

Come ha esordito Washington Corozo

Con un assist in rovesciata. Ok, non è detto che l’assist fosse nei suoi piani. Però comunque scenicamente si fa apprezzare.

 

Facebook Comments