L’impresa di Vanni Sartini coi Vancouver Whitecaps

SONO VANNI “MR BEAN” SARTINI: RISOLVO PROBLEMI

Nel segno del cinema. E non può essere altrimenti se il film… pardon, la carriera, te la giri te. Regista di se stesso, ma anche sceneggiatore e attore protagonista. La seconda in panchina in MLS da avversario di Matthew McCounaghey, il complimento più bello 5 giorni fa, da Will Ferrell, nel corso della sfida contro i suoi Los Angeles FC: Vanni Sartini non avrà ancora la stella a Hollywood, ma ce l’ha sulla strada che ha portato i Vancouver Whitecaps ai playoff.

Il pareggio nel Decision Day contro i Seattle Sounders, gara terminata 1-1, ha permesso all’allenatore italiano di portare i suoi ragazzi nella post season, con un’escalation incredibile. Prima della sua promozione, da Assistant coach a coach vero e proprio, il 27 settembre 2021, i canadesi avevano vinto tre gare, ne avevano pareggiate 6, ne avevano perse 7, subendo, in totale, 27 gol e realizzandone 18. Poi Marc Dos Santos è stato mandato via ed è arrivato il rampante toscano, che ha messo insieme 7 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. Un ruolino di marcia da urlo, un ruolino di marcia da playoff, quasi da Supporters’ Shield.

“Vancouver though, much improved right?” queste le parole di Will Ferrell, l’uomo del polpettone in 2 single a nozze, l’uomo ribelle in Blades of Glory, l’uomo del singolo barche e porche in Fratellastri a 40 anni. E l’uomo che ha paragonato il nostro Vanni Sartini a Rowan Atkinson, all’universo noto come Mr Bean. E se una volta, per risolvere i problemi si chiamava Mr Wolf, beh… in Canada tocca a Mr Bean.

Sì, perché c’è solo Vanni ‘mr Bean’ Sartini, from Canada, ai playoff: Toronto fuori, Montreal fuori, Vancouver no. Quindi il toscano che ha lavorato con Nicola a Livorno e a Bari, che è stato per anni nella nostra federazione, che è stato ‘portato via’ dalla quella americana per formare i coach del futuro, è l’unico rappresentate di due mondi nei playoff della MLS: quello italiano e quello canadese, che spesso sono andati a braccetto.

Quando lo vedevano, prima delle lezioni americane, gli dicevano “catenaccio”, che è il rappresentate calcistico della “pizza” quando ti presenti come italiano a qualsiasi persona straniera vivente sul globo terreste. Lui si è fatto una risata, come quando è stato paragonato a Mr Bean. Forza della serenità, forza delle idee, forza della preparazione. Fuori e dentro il campo: scelto come ‘italiano all’estero’ ai tempi della federazione per la sua abilità con le lingue, si è fatto notare anche da un punto di vista tattico, cambiando da un iniziale 4-3-2-1 al 3-4-1-2 finale, sintomo di intelligenza assoluta, non andando a stravolgere ciò che c’era prima. Il tutto con calma e in silenzio, regalando felicità. Già, come Mr Bean.

LA NOSTRA INTERVISTA ESCLUSIVA CON VANNI SARTINI NEL 2019

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.