columbus fans

It’s Called Soccer – S03ep10

Oggi è una puntata particolare di It’s Called Soccer. Prima di tutto perché torna in scena dopo una settimana, la scorsa, di pausa vista la quasi totale assenza di partite tra MLS e NWSL, poi perché arriva un giorno in ritardo rispetto al solito, al martedì anziché al lunedì, e poi perché per la prima volta arriva nella nuova casa di The Beckham Rule, cosa quest’ultima che poi dovreste sapere già se state leggendo queste parole. Diamo dunque – di nuovo – inizio allo spettacolo.

#talentwatch

Ayo Akinola

Si tratta di un momento particolare quello in cui Ayo Akinola ha ritrovato la via del gol. L’attaccante sembra infatti aver sciolto il nodo legato alla sua scelta internazionale, visto che è presente nella lista dei pre-convocati canadese e assente in quella dello USMNT, e si trova a poter ambire ad un posto da titolare in seguito al caos che ha portato Jozy Altidore – che per Akinola è un vero e proprio maestro – ad allenarsi separatamente dal resto del gruppo.

Ricardo Pepi

Torna a segnare Pepi con una rete che mette in mostra tutte le sue qualità nel gioco di raccordo e nella conclusione

Dovrebbero essere preoccupati a…

Toronto?

Nel breve termine sì, sul lungo periodo no. Perché bisogna dare del tempo a Chris Armas per mettere in piedi il sistema da lui immaginato, e perché la squadra, sopratutto gli homegrown che stanno trovando sempre più spazio sembrano vedere con piacere questo nuovo sistema. Però se i pezzi non si infileranno al posto giusto da qui a poco tempo la stagione potrebbe essere compromessa, e se è difficile immaginare che Armas non termini la stagione su quella panchina, non è assurdo immaginare non possa ripartirci l’anno prossimo.

Locura Rankings

5 – il finale a Salt Lake City

Due gol nei minuti di recupero rendono un pareggio per 1-1 una vittoria per Real Salt Lake. Un finale abbastanza assurdo.

4 – il gol di Marvin Loria

Che con una puntualità che neanche Pippo Inzaghi toglie a Kansas City l’onta dell’autorete

3 – A Orlando si segna solo via cross

E non nel senso di reti arrivate in seguito a colpi di testa su cross, ma proprio a reti arrivate entrambe da cross non proprio precisissimi finiti casualmente nella rete.

2 – L’esordio di Ebony Salmon

Meno di un minuto per trovare il gol in un nuovo contintente e in un nuovo campionato. E che gol.

1 – Tutto Matthew McConaughey alla prima del Q2 Stadium

Qualunque cosa in questo video è pazzesca, incredibile, bellissima e meravigliosa. A partire dal codino, per arrivare al completo verde e alla percussione che si porta in braccio l’attore Premio Oscar. Aspettiamo il duello con Will Ferrell per proprietario più assurdo della MLS.

Premio della critica alla Partita Ubriaca della settimana

New York City FC – New England Revolution

Matt Turner che salva qualsiasi cosa, cinque gol, rimonte e controrimonte, bei gol. Tutti gli ingredienti classici per una bella partita ubriaca.

Considerazioni non richieste

Il coming out di Kumi Yokoyama e l’impatto di quello di Quinn

All’interno del video pubblicato sul canale YouTube della compagna di nazionale Yuki Nagasato in cui faceva coming out, Kumi Yokoyama ha sottolineato l’importanza che ha avuto nella sua decisione di annunciare pubblicamente il suo essere un uomo transgender la stessa decisione presa, ormai qualche mese fa, da Quinn, delle OL Reign. La loro testimonianza torna utile per capire quanto sia importante creare un ambiente in cui tutt* possano sentirsi in grado di esprimersi a pieno e di quanto la presenza pubblica di figure che condividono con te l’appartenenza ad una comunità possa aiutare chi è ancora nel closet ad aprirsi con il resto del mondo.

LA GIF DELLA SETTIMANA

Ok, questa per capirla necessita di scendere un po’ più giù in questa rubrica

Il feud della settimana

L’ultima dell’Historic Crew Stadium vs la prima del Q2 Stadium

Due stadi importanti, uno per quello che è stato – il primo stadio soccer specific in MLS, il dos a cero, le due MLS Cup, il #SaveTheCrew – e uno per quello che sarà all’interno di una città che sembra impazzire per il soccer. Un incrocio a suo modo storico.

Cosa succederà?

Cosa farà con il pallone Derrick Etienne, solo davanti al portiere di Chicago?

A) Tirerà, sbagliando

B) Tirerà, segnando

C) La passerà a Zardes, che sbaglierà

D) La passerà a Zardes, che segnerà

La risposta corretta è D

Fun Fact

A Dallas hanno celebrato la fine del liceo per alcuni dei loro giocatori

awwwwwwwwww

La domanda (e forse risposta) della settimana

Cosa ci faceva il Supporters’ Shield a casa dei Phillies?

Non lo so. Certo ha dato un’occasione di festeggiare ai tifosi di una città che sportivamente non sta vivendo necessariamente i suoi anni migliori.

MVP della settimana

Gyasi Zardes

Due gol, gli ultimi nella storia del Crew Stadium, e una giornata speciale con l’undici sulla schiena, curiosamente lo stesso numero che indossava il primo marcatore nella storia di questo stadio.

MVP romantico della settimana

Il social media manager di Real Salt Lake

I Whitecaps, esiliati causa Covid in quel di Salt Lake City, giocano al Rio Tinto Stadium di fatto come affittuari. E allora, quando i padroni di casa hanno trovato la vittoria, anche il smm ha deciso di inserirsi nella discussione.

Best Save della settimana

Matt Turner su Maxi Moralez

La parata migliore all’interno di una partita che gli è valsa il titolo di Giocatore della settimana per la lega

I migliori gol della settimana

L’annuale botta da casa sua di Jakob Glesnes

Non segna spesso, ma quando lo fa tende a fartelo ricordare. Avete mai visto un pallone che colpisce sullo stesso tiro per TRE VOLTE la traversa?

Fish(lock) & Chips

Ricorda un poco Bradley all’Azteca, bisogna dirlo.

Il gol di squadra di FC Dallas

Una gran giocata di squadra coronata al meglio dall’Homegrown.

I migliori assist della settimana

Pereyra trova Akindele

Un bel pallone a liberare un compagno solo-che-più-solo-non-si-può

Il filtrante di Price per Jonathan Lewis

Il passaggio è eccezionale, anche se da quella posizione arrivare sul pallone e segnare sono due cose ben diverse

Johnsen lancia Trinity Rodman

La definizione letterale di “preciso al millimetro”. Poi certo, segnare come fa Trinity Rodman è tutt’altro che facile.

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.