Orlando City in semifinale di Conference!

Bene, detta la cosa importante, diciamo anche: FOLLIA A ORLANDO. Lo scempio della squadra arbitrale durante i calci di rigore (1-1 al 120′).

Proviamo ad andare con ordine, ridendo e con ancora una mano sulla faccia più o meno così
Allora, dopo due gol nei primi tre tiri di partita – che hanno costituito l’1-1 finale – nei successivi 39 le due squadre non hanno trovato il gol. Questo anche per colpa di Tesho Akindele che al minuto 101, dei tempi regolamentari eh, da due metri a porta vuota ha sparato alle stelle. Ma vabbé. Tra un tiro e l’altro si arriva ai rigori, ma attenzione ancora un attimo.

Il primo rigore lo calcia sulla traversa Maxi Moralez di NYCFC, poi non sbaglia più nessuno e si arriva al MOMENTO FOLLIA. Eccolo, anche se vi giuro che non riusciremo a riportare la follia vissuta davanti alla tv e in campo.

Quinto a calciare per NYCFC, Castellanos: parata di Gallese e via alla festa per Orlando. Ma… c’è un MA.

Il portiere di Orlando, Pedro Gallese si è mosso in anticipo e per regolamento il rigore va ribattuto. Non solo, giallo a Gallese che essendo già ammonito viene ESPULSO.

Panico, pa-panico, pa-panico, Paura‼️

L’arbitro e i suoi assistenti, dopo aver rivisto al Var il piedone del peruviano, confermano l’espulsione e autorizzano l’ingresso in campo del portiere di riserva Rowe. L’ex Galaxy con calma va a piazzarsi bello tranquillo (va beh, si fa per dire) sulla riga e ci rimane un paio di minuti, giusto il tempo di capire – e far capire, forse, visto che l’arbitro va a bordo campo a chiedere lumi – che NON si possono fare sostituzioni durante i calci di rigore.

Per capirlo, oltre a passare 5-6 minuti se non di più, viene anche spulciato il regolamento sugli smartphone. W la tecnologia! Ok tutto risolto? Macché, Rowe non ha capito e si avvia verso la porta, l’arbitro lo vede tardi, e solo al limite dell’area lo fa uscire, questa volta definitivamente.
In porta va RODRIGO SCHLEGEL, difensore argentino!

Bene, Castellanos segna e tutto va sui piedi di Nani che… SBAGLIA! mandando tutti ad oltranza.
Segna il sesto rigore New York che ha iniziato la serie, segna anche Orlando e…Thorarinsson sbaglia!

A questo punto L’ARBITRO FISCHIA LA FINE e i giocatori di Orlando, senza badare troppo alla matematica che si sa non è proprio il punto forte dei calciatori, esultano per la seconda volta il passaggio del turno!

Come dite? non vi torna? Eh no, per forza. Siamo sul 5-5 e qualcuno, chissà chi e chissà con quale tono di voce, lo fa notare all’arbitro o al tizio che è stato messo in campo con un fischietto, a questo punto.

E allora tutti di nuovo in campo, tutti di nuovo ad attendere un tiro dagli undici metri. Che Michel segna, questa volta sì per mandare Orlando in semifinale di Conference.

Ma per cortesia, questo arbitro fatelo sparire dai radar del calcio nordamericano.

Bene, se siete arrivati fino a qui vi meritate anche il video. Prendete i popcorn.

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunzionaliOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnaliticiOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

AltroOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.