Il Coronavirus negli USA: il racconto degli studenti-atleti

Times Square, Fifth Avenue e in buona parte anche Central Park. New York è deserta, la pandemia di Covid-19 è esplosa esponenzialmente in una delle città più belle e popolose del mondo, mandandola ko, facendola diventare spettrale oltre che l’epicentro della questione. Nella città che non dorme mai è sparito anche il traffico e, nonostante non ci sia un divieto di uscire per strada, le immagini che arrivano dicono più di settimane di parole buttate lì. La vita di tutti è cambiata negli Stati Uniti, comprese quelle delle centinaia di studenti-atleti italiani che ora si trovano bloccati tra dormitori e amici di famiglia, senza poter iniziare o proseguire la propria stagione sportiva al college e lontano dalle famiglie.

“Fino a questo momento ho vissuto New York da “vero New Yorker” come direbbero loro. Camminata alla mattina in mezzo alla folla per raggiungere la metro, poi dentro i vagoni con un numero illimitato di persone – ha raccontato a SportMediaset.it Fabio Reato, cresciuto nelle giovanili del Milan e con un passato da professionista in Lega Pro, oggi studende alla Columbia University -. Quando sei abituato a vedere una città cosi iperattiva e piena di energia completamente deserta sicuramente l’effetto è grande. Devo dire che la città sta rispondendo alla grande e che le strade sono quasi praticamente deserte, segno di un grande rispetto nelle regole. Qui non c’è l’obbligo di stare in casa che imporrebbe multe e sanzioni in caso fosse violato (come in Italia), ma la gente sta mostrando senso di responsabilità. I supermercati consentono l’ingresso soltanto a 50 persone alla volta, ma sono sempre ben forniti”.

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.