Il commissario Don Garber ha annunciato ufficialmente oggi che la Major League Soccer (MLS) ha assegnato una espansione a Charlotte, nella Carolina del Nord, una delle città in più rapida crescita negli Stati Uniti. Il club MLS per le Carolinas sarà di proprietà del proprietario dei Carolina Panthers (NFL) David Tepper e inizierà a giocare nella stagione 2021 al Bank of America Stadium.

L’aggiunta di Charlotte offre un team MLS in 19 dei 23 principali mercati dei media del paese classificati da Nielsen per il 2020. Aumenta inoltre l’impronta geografica dell’MLS nel sud-est, con club attuali ad Atlanta e Orlando, e squadre a Miami e Nashville che inizieranno a giocare la prossima stagione. Il viaggio di quattro ore tra Charlotte e Atlanta scatenerà un “Derby I-85”. Charlotte è una delle città del Nord America in grande aumento – la sua popolazione è quasi raddoppiata a 2,6 milioni di persone dal 2000 – ed è considerata come un mercato di punta per i settori finanziario, tecnologico, sanitario ed energetico

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Charlotte come trentesimo club della Major League Soccer”, ha dichiarato il commissario Garber. “Negli ultimi due decenni, Charlotte ha sperimentato un’enorme energia e crescita, che corrispondono alla crescita esplosiva della popolarità del calcio negli Stati Uniti. Siamo lieti di aggiungere David Tepper al nostro gruppo di proprietari e non vediamo l’ora di lavorare con lui e la sua intera organizzazione per lanciare Major League Soccer nelle Carolinas nel 2021. ”

Nell’ultimo decennio, Charlotte ha attirato una folla di oltre 60.000 tifosi per eventi calcistici al Bank of America Stadium, dimostrando la significativa domanda di calcio nella regione. Più di 69.000 fan hanno guardato Liverpool vs AC Milan nel 2014 e 61.000 hanno partecipato a Psg-Chelsea nel 2015. Un doubleheader della Gold Cup allo Bank of America Stadium nel giugno del 2019 ha attirato quasi 60.000 fan per le partite con il Messico , Canada, Cuba e Martinica. Come risultato della richiesta a Charlotte, la squadra nazionale messicana ha scelto lo stadio Bank of America come sede della sua partita di calcio d’inizio per il suo tour del 2020 il 26 marzo, un decennio dopo il Messico ha giocato un’amichevole contro l’Islanda davanti a 63.227 fan a Charlotte.

“L’assegnazione di un team di espansione per Charlotte da parte della Major League Soccer è un momento orgoglioso e significativo per Charlotte e tutti i membri della nostra comunità”, ha affermato Tepper. “Per molto tempo ho chiarito che ho due obiettivi come proprietario di una squadra: vincere duramente sul campo e fare la differenza nella comunità. Questi saranno i nostri obiettivi con il team MLS di Charlotte e il lavoro inizia oggi ”.

Alcuni dettagli della conferenza:

Don Garber: “Probabilmente è l’ultima espansione”
Charlotte debutterà nella stagione 2021.
NON costruirà uno stadio di proprietà.
Giocherà al Bank of America Stadium, stadio NFL (73298 posti)
Investirà 110 milioni di dollari per ricondizionare lo stadio
Tassa di espansione: 325 milioni di dollari.


 

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunzionaliOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnaliticiOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

AltroOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.