Una notte da incorniciare: i Montreal Impact vincono la Canadian Championship

Una notte da incorniciare quella trascorsa dai Montreal Impact al BMO Field di Toronto. I fleur-de-lys hanno vinto la Canadian Championship 2019, la coppa nazionale canadese, un trofeo che dà diritto a partecipare alla Concacaf Champions League.

Dopo un’annata a targhe alterne con l’esonero di Remi Garde e l’ingresso di Cabrera il team di Joey Saputo ha “saputo” imporsi sui più quotati cugini di Toronto arrivando ai calci di rigore dopo aver ottenuto soltanto il 34% del possesso palla, ma realizzando tredici tiri totali, soltanto due in meno dei The Reds.

Gli Impact si sono presentati in Ontario forti dell’uno a zero all’andata realizzato da Ignacio Piatti, e hanno resistito fino al settantesimo quando una rete di Endoh ha messo a rischio la vittoria. Ci sono voluti i calci di rigore per decidere il vincitore. Il primo giro ha visto Pozuelo e Bojan realizzare da ambo i lati, poi per i Toronto hanno sbagliato Altidore e Mullins mentre per gli Impact hanno realizzato Lovitz e Camacho. Decisivo il terzo sbaglio di Osorio per Toronto. Sugli scudi il portiere degli Impact, Clément Diop.

Montreal ha così conquistato la quarta Canadian Championship dopo cinque anni dall’ultima. Aveva infatti vinto le edizioni 2008, 2013 e 2014.


Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.