I Columbus Crew sono salvi!

I Columbus Crew sono salvi. La Major League Soccer in una nota ha reso noto il passaggio di proprietà, non ancora totalmente ultimato, della franchigia dello Stato dell’Ohio, dalla Precourt Sports Ventures a una cordata gestita dalle famiglie Edwards e Haslam, quest’ultima proprietaria dei Cleveland Browns di NFL.  Il passaggio, che scongiura definitivamente il trasferimento ad Austin dei gialloneri, era già stato anticipato in ottobre.

“Dopo mesi di intense discussioni – ha detto il commissioner della MLS Don Garber – siamo estremamente lieti di aver raggiunto un accordo in linea di principio con le famiglie Haslam e Edwards affinché assumano una posizione di proprietà nella Major League Soccer e gestiscano Columbus Crew SC a partire dal gennaio 2019. Mentre lavoriamo per finalizzare prontamente l’accordo, vogliamo dichiarare pubblicamente la straordinaria collaborazione e il supporto della comunità per i Crew, che ha preparato le basi per un piano potente che include uno stadio di calcio di livello mondiale – un passo fondamentale che aiuterà a garantire successo del club dentro e fuori dal campo.”

“Apprezziamo tutto il lavoro diligente delle famiglie Haslam e Edwards, la leadership della Columbus Partnership, la città di Columbus, la Franklin County e lo stato dell’Ohio, la Precourt Sports Ventures e tutti coloro che hanno contribuito negli ultimi mesi a creare gli elementi che solidificheranno il futuro a lungo termine di Crew SC come parte integrante della scena sportiva di Columbus.”

La franchigia, orfana di Gregg Berhalter di recente nominato alla guida della USMNT, ha dimostrato di saper resistere alle pressioni provenienti dalla instabilità societaria confermandosi ancora una volta tra i team della Eastern Conference che hanno preso parte ai play off.

“Quando abbiamo iniziato ad esplorare la possibilità di mantenere Crew SC a Columbus, il processo è iniziato con un apprezzamento per i benefici che una franchigia sportiva professionale porta in un territorio. Abbiamo rapidamente iniziato discussioni positive con la Major League Soccer, l’ufficio della lega e molti dei proprietari dei club”, hanno annunciato in una dichiarazione congiunta Dee e Jimmy Haslam insieme a Pete Edwards.

“Siamo estremamente grati per gli sforzi compiuti dai tifosi e dall’intera comunità di Columbus, per adempiere ai requisiti richiesti e rispettare le scadenze che la MLS ha stabilito, contribuendo a garantire i futuri successi dei Crew dentro e fuori dal campo”.


 

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.