Quanto sta accadendo in MLS a FC Dallas ha dell’incredibile. Dopo una prima parte da protagonista in campionato e Concacaf Champions League, come da pronostico del resto, i texani sono crollati. Prima di agosto i ragazzi di Pareja erano saldamente in testa alla Western Conference dando continuità alle prestazioni della scorsa stagione, poi il crollo. Oggi, dopo il 2-0 ai Colorado Rapids e il pareggio 0-0 in casa di Orlando City, si trovano a quota 42 punti, fuori dai playoff ma con una partita in meno rispetto alle dirette avversarie. Le possibilità di postseason ci sono, ma c’è un’incognita grossa come una casa che pende sulla loro testa e potrebbe fargli perdere a tavolino il punto conquistato in Florida.

La distinta dei titolari consegnata agli ufficiali di gara da Dallas FC all’Orlando City Stadium è sotto investigazione da parte della MLS che nei prossimi giorni si pronuncerà sulla possibile sconfitta a tavolino dei texani. Il tutto per un errore grossolano, la violazione di una regola per quanto riguarda i cambi. Entriamo nello specifico.

L’undici ufficiale di Dallas includeva Michael Barrios, salvo poi essere rimosso pochi minuti prima del fischio di inizio in favore di Tesho Akindele. Un problema al piede, come ha spiegato a suo tempo Gina Miller, vicepresidente della comunicazione dei texani. Barrios però al minuto 84 è entrato in campo al posto di Urruti e questo, per chi non lo sapesse, è contro il regolamento MLS: un giocatore può essere rimosso dalla distinta per malattia o infortunio ed essere rimpiazzato da un sostituto, ma il giocatore rimosso diventa ineleggibile per la partita in questione. Come riporta Orlando Sentinel.

La MLS sta indagando e darà una risposta il più velocemente possibile. Risposta che, in base all’esito, cambierebbe lo scenario di qualificazione playoff tanto nella Western quanto nella Eastern Conference.

Se venisse confermata la colpa di Dallas, lo 0-0 del campo si trasformerebbe nella vittoria a tavolino per Orlando City che con i tre punti (anziché uno) si porterebbero a soli due punti dai New York Red Bulls, l’ultima squadra al momento inclusa nella postseason. Con sei punti a disposizione da conquistare, contro i nove dei Red Bulls, una speranza minima per i Lions ci sarebbe.

Per Dallas, invece, si passerebbe a 41 punti contro i 42 attuali, ma sempre con una partita in più da giocare rispetto alle dirette concorrenti. Le possibilità di playoff diminuirebbero leggermente, costringendo la squadra a vincere il recupero, ma rimarrebbero pressoché le stesse.


 

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunzionaliOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnaliticiOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

AltroOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.