MLS, Tata Martino come Donald Glover: rendi Atlanta una ‘figata pazzesca’

Beverly Hilton Hotel, Beverly Hills, California. Notte di Golden Globe per l’America, dove i migliori film e le migliori serie tv vengono premiate. Ce n’è una che il 19 gennaio verrà trasmessa da Fox, ma che negli States ha già stregato tutti: “Atlanta”. In Italia c’è chi lo ha definito, e cito il post.it, “una figata”. Miglior serie tv commedia e premio a Donald Glover come miglior attore in una serie commedia o musicale. Serie originale, dialoghi brillanti: il protagonista si chiama Earn, vive ad Atlanta e, con pochi soldi e una figlia a carico, prova a fare da agente a un suo cugino rapper che ha raggiunto, grazie a Youtube, una certa popolarità a livello locale. Donald Glover non è solo attore della serie, ma ha anche ideato “Atlanta”, dirigendone alcuni episodi.

Una serie fresca, originale, nuova. Come nuova vuole essere l’altra Atlanta, quella pronta a prendere a calci un pallone. Il suo Donald Glover è il Tata Martino: originale, mai banale, con un’idea di calcio ben precisa e costruita negli anni in Sudamerica con una comparsata in Europa. Anima nera nella serie “Atlanta” (dove appare un Justin Bieber interpretato da un attore di colore), anima rosarina nell’Atlanta pallonara. Non solo il Tata, nato e cresciuto a Rosario, simbolo del Newell’s Old Boys, ma probabilmente anche Martin Demichelis. Sì, è nato nella provincia di Cordoba, a Justiniano Posse, ma ha imparato il calcio nel Club Renato Cesarini, di Rosario, da dove sono usciti anche Javier Mascherano e Santiago Solari, figlio e nipote dei fondatori del club, Eduardo e Jorge.

Se Buenos Aires, in Argentina, è la capitale, Rosario è la città del calcio, si disquisisce di pallone a ogni ora del giorno, tutti i giorni. Lionel Messi, Maxi Rodriguez, El Loco Bielsa, Angel Di Maria, el Tanguito Banega e tanti altri, tutti con il sangue rosarino. E il Tata, che con Demichelis proverà a portare la città del fùtbol in Georgia. E insieme agli altri latini Villalba e Almiron, anche Atlanta United ha tutti i presupposti per trasformarsi in una “figata pazzesca”.


 

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.