Espansione MLS: “12 città per 4 posti”

All’intervallo della sfida tra l’MLS All Star e l’Arsenal, vinta 2-1 dai Gunners, è intervenuto il commissioner della MLS Don Garber. Tra i tanti temi toccati e le diverse risposte fornite agli ospiti di ESPN, Garber è tornato a parlare della “expansion” prevista nei prossimi anni, fino alle 24 squadre del 2020 per poi arrivare almeno a 28. La prima franchigia, come noto, sarà Atlanta United che nei giorni scorsi ha già iniziato a ufficializzare i propri acquisti, come Villalba. Gli altri nomi sono i soliti: Garber ha citato il Los Angeles FC e la franchigia di Miami a cui sta lavorando da tempo David Beckham.

Atlanta è pronta – ha ammesso Don Garber -. Hanno presentato il loro progetto al nostro Consiglio, portando già 31mila abbonati, un centro sportivo di livello mondiale e progetti di sviluppo giovanile importanti. Nel 2017 faranno parte della MLS e nelle prossime settimane formalizzeranno altri accordi con nuovi giocatori”.

Ad Atlanta United FC vanno aggiunti altri tre posti. “Abbiamo altri due nomi molto caldi. Il LAFC dovrebbe iniziare i lavori per il proprio stadio in downtown entro le prossime due settimane e speriamo che ci siano passi avanti anche sul fronte Miami. In ogni caso abbiamo altre quattro società interessate. Ma non posso sbilanciarmi e dobbiamo stare tutti attenti a fare le cose per bene e valutare ogni aspetto dell’espansione. Ci sono dodici città almeno interessate agli ultimi quattro posti”. Di recente si è parlato di Detroit, St Louis, Minnesota, Sacramento e San Antonio.

La situazione più intricata resta quella del Miami di Beckham. Sir David e il suo gruppo hanno acquistato il terreno in Overtown dove costruire lo stadio, ma manca ancora una porzione per cui sono in trattativa con la contea di Miami-Dade: “Ci vuole tempo – ha rivelato Garber – e dobbiamo fare le cose bene. Abbiamo già fallito una volta lì e non possiamo permetterci un altro errore. Abbiamo buoni investitori, un sito dove costruire lo stadio e la presenza di Beckham è una certezza. Ma serve tempo”.


 

Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.