Diego Valeri, la vera Star della MLS

Oh, ma certo, capisco che si possa disdegnare l’MLS. So che per molti appassionati di calcio il soccer è mediocre, modesto, periferico. So anche che, credetemi, la Premier League è migliore del calcio statunitense, che gran parte dei calciatori a stelle e strisce sono scarsi, adatti per un calcio di seconda fascia, che in ogni caso Messi e CR7 giocano altrove e quindi di valido si vede ben poco. Solo che ho visto giocare Diego Valeri e adesso non posso più perdermi una sua giocata. Ultima prodezza in ordine temporale una rete – giocata da playstation, scegliete voi, contro i Seattle Sounders alla 19esima giornata.

Ecco cosa mi stupisce di tutti coloro che considerano l’MLS ben sotto, o dietro, oppure al di là, insomma, qualunque preposizione significhi distanza, al calcio “nostrano”: si privano del piacere (spesso a prescindere ) di apprezzare i bravi calciatori solo perché “relegati” in Oregon o in un altro dei 50 stati.

La Carriera
Parlavamo di Diego Valeri. La sua storia è di promessa del calcio non mantenuta: rimpianti, qualche vittoria, un quasi trasferimento nel bel paese ed infortuni. Valeri ha 30 anni, è un centrocampista offensivo che dal 2003 al 2013 gioca nella squadra della sua città: il Lanus. Vince, da protagonista, il Torneo di Apertura nel 2007 come miglior giocatore. Incanta la tifoseria granata ma due infortuni gravi (legamenti del ginocchio destro ed entrambi i menischi rotti) lo penalizzano per anni. 10 quelli passati in patria. Tante buone partite, tanto talento, speranze, voci di mercato ( vicino al Napoli nel 2008 ) e poi il passaggio negli stati uniti ai Portland Timbers. Non voglio approfondire cosa sarebbe potuto accadere se, o a dire perchè non abbia sfondato nel grande calcio, però secondo me è un fuoriclasse, con movenze sinuose e classe che lo contraddistingue immediatamente dai suoi colleghi in MLS.

Eroe a Portland
Il ragazzo venuto da Lanús è un totem del calcio a stelle e strisce. Un rapporto d’amore, d’assist e carezze. Per molti, addetti ai lavori compresi, è tra i migliori di sempre, elegante e fantasioso, tecnico e goleador. Piedi buoni da assistman innamorato di quel pallone che porta a spasso a testa su come pochi.

L’adesione ai Timbers è totale. Gol, assist, ed è subito nel cuore della Timbers Army. Tutti si sono accorti di lui in Oregon e non solo; d’altronde numeri e riconoscimenti non mentono: MLS Newcomer of the Year nel 2013, tributato a quello che viene considerato il miglior nuovo arrivo in MLS con 10 goal e 13 assist; 11 goal e 14 assist l’anno successivo; MVP della MLS Cup final valsa lo scorso anno il titolo a Portland contro Columbus anche grazie al suo goal: il più veloce mai realizzato della fase finale della MLS. Fantasia, successi, movenze da numero 10, Diego Valeri fa impazzire i Timbers e gli States.

Più lo guardo, più mi convinco che sia il miglior giocatore della lega: infonde piacevolezza persino in chi rimane scettico nei confronti della MLS. E il bello è che il calciatore è ancora giovane. è proprio di questo che il soccer ha bisogno: di giocatori talentuosi, della certezza che i giocatori bravi sanno cosa fanno per cui basta aspettarli e prima o poi anche negli States parleremo di bel giuoco.


Facebook Comments

Questo sito Web utilizza cookies per offrirti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.